informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Cosa sono mission e vision (e perché sono importanti)

Commenti disabilitati su Cosa sono mission e vision (e perché sono importanti) Studiare a Napoli

Mission e vision rappresentano, oggi più che mai, due elementi imprescindibili nell’ambito delle strategie e dell’operatività di un’azienda.

Per essere competitivi sull’attuale mercato è necessario emergere e distinguersi dagli altri; diventa quindi fondamentale pensare in grande, ma soprattutto ‘pensare fuori dagli schemi’.

La crescita di un’impresa è strettamente correlata a una definizione dettagliata del cosiddetto ‘core business’, ovvero l’attività principale.
In parole semplici, il successo di un’attività dipende in gran parte da un’accurata e dettagliata definizione di mission e vision.

Mission e vision: definizione

Come accennato nel corso della premessa sia la vision che la mission sono fondamentali nell’ambito della gestione di un’impresa.

Iniziamo a familiarizzare con i due concetti prima di analizzare le differenze che esistono tra i due termini, molto spesso utilizzati indistintamente.

La vision identifica la dimensione del sogno dell’azienda, la prospettiva di uno scenario futuro; in altre parole l’idea dell’imprenditore in merito a una proiezione futura di ciò che diventerà l’azienda.
Può essere definita anche come l’elemento che spinge all’azione e che guida l’operatività dell’impresa.

Si focalizza quindi su aspetti intangibili quali i valori e gli ideali.

Per essere efficace, la vision deve essere realistica, per cui deve tenere in considerazione inclinazioni, talenti e punti di forza; allo stesso tempo però deve puntare a sogni ambiziosi.
Tra i presupposti per renderla vincente rientra la condivisione con i vari livelli dell’organizzazione/impresa e la comprensione da parte di ogni singola risorsa dell’azienda.
Il ‘segreto’ è allineare gli obiettivi individuali a quelli di gruppo , facendo in modo che ogni individuo si senta parte integrante del team nel quale lavora.

Nell’ambito della visione aziendale l’elemento chiave, indispensabile, diventa l’immaginazione.

La mission definisce le modalità attraverso le quali raggiungere gli obiettivi. Si focalizza quindi sugli aspetti pratici dell’attività aziendale.

Si tratta del piano operativo contenente le azioni da svolgere giorno per giorno per concretizzare la vision.

La definizione di una mission efficace parte dalle risposte ad una serie di quesiti: perché l’azienda è sul mercato; quali sono le caratteristiche distintive; qual è il target di clienti/utenti e quali sono i relativi bisogni; quali sono gli obiettivi; quali sono i valori; quali sono le risorse disponibili; quali sono gli elementi che distinguono l’azienda dai concorrenti.

Per quanto strettamente correlati tra loro i due concetti si basano su riferimenti temporali differenti: la vision tende a riferirsi al futuro mentre la mission si focalizza sul presente.

Come sviluppare l’immaginazione e il pensiero creativo

Come accennato nel corso della premessa, mission e vision sono due elementi fondamentali per chi si approccia all’attuale mercato del lavoro, sempre più esigente.

L’evoluzione della società contemporanea e tutte le novità correlate al progresso tecnologico rendono necessarie professionalità versatili e complete, in possesso di un know how specialistico aggiornato, ma soprattutto in grado di allinearsi tempestivamente ai cambiamenti.

La capacità di adattarsi al mondo che cambia deriva principalmente dal pensiero, che deve essere analitico e critico; bisogna imparare a pensare ‘fuori dal coro’ sviluppando quella che comunemente viene definita ‘creatività’.

Il pensiero creativo è fondamentale per l’elaborazione di contenuti, di strategie e delle modalità di comportamento, di interpretazione, di azione e relazione.
La maggior parte delle persone pensa che la creatività sia una dote innata; in realtà è una capacità che può essere sviluppata attraverso lo studio e la pratica.

Non a caso esistono tanti corsi che hanno tra le finalità didattiche l’acquisizione delle principali nozioni e competenze per imparare a pensare in maniera creativa.
Tra le proposte il master in ‘Pensiero creativo. Le dieci competenze irrinunciabili’ attivato dall’università telematica Niccolò Cusano.

Si tratta di un corso post-laurea di primo livello, il cui programma si focalizza sullo sviluppo delle seguenti competenze:

  • Pensare: esercitare un pensiero libero (non omologato agli standard imposti dall’esterno)
  • Scrivere: stimolare le idee, sviluppare creatività e immaginazione, organizzare il pensiero e migliorare la scrittura
  • Parlare: imparare a parlare in pubblico (public speaking) e one to one; migliorare la performance attraverso il controllo dell’emotività; tecniche di costruzione di discorsi efficaci; i discorsi da leader
  • Creare: sviluppare e allenare la creatività; gli stadi del processo creativo; autocritica; analisi delle biografie di uomini creativi
  • Interpretare: sviluppare l’attitudine ad ascoltare attivamente e a comprendere in maniera flessibile
  • Viaggiare: aprirsi al mondo e alla diversità; sviluppare la curiosità e il desiderio di conoscere; essere in grado di mettere in discussione le certezze; rafforzare l’identità individuale
  • Ragionare scientificamente: imparare a leggere la scienza per affrontare le problematiche e le sfide quotidiane
  • Essere empatici: imparare a generare consensi, a gestire le relazioni individuali e collettive, ad immaginare alternative
  • Avere visione: sviluppare idee e la volontà per realizzarle
  • Cambiare: innescare il processo di trasformazione personale e di autorealizzazione

Il master prevede un costo di 2.000,00 euro, da corrispondere in 4 rate.
Per chi ha conseguito una laurea da meno di 24 mesi è prevista una quota di iscrizione ridotta pari a 1.800,00 euro.

Per ulteriori info e dettagli sul master Unicusano non esitare a contattare il nostro staff attraverso il modulo online che trovi cliccando qui!

 

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali