informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Perché studiare Criminologia a Napoli: 3 buoni motivi

Commenti disabilitati su Perché studiare Criminologia a Napoli: 3 buoni motivi Studiare a Napoli

Nel nostro Paese si sente sempre più spesso parlare della figura del criminologo e dell’irresistibile fascino che il profilo esercita sui giovani: ma perché studiare criminologia e quali sono le opportunità legate alla specializzazione?

Te lo spieghiamo in questo post.

Per quanto affascinante la criminologia è una scienza basata sull’interdisciplinarità, per cui risulta essere piuttosto complessa.
Il criminologo è colui che si occupa di analizzare il fenomeno criminoso da ‘angolazioni’ differenti, che presuppongono conoscenze nell’ambito della psicologia, della biologia, della statistica, della medicina e del diritto.

Nonostante si tratti di una figura professionale emergente, diventata indispensabile in svariati ambiti, in Italia non esiste una regolamentazione precisa, non esistono albi professionali a cui iscriversi e di conseguenza non esiste un percorso di studi standard e ben definito.

La particolare situazione da un lato può sembrare sfavorevole, ma dall’altro si traduce in maggiori opportunità di trovare lavoro.

Eccoti 3 buoni motivi per i quali dovresti prendere in considerazione la possibilità di studiare Criminologia.

Perché è un’alternativa alla professione di avvocato dopo Giurisprudenza

Sono tantissimi i giovani che scelgono di frequentare la facoltà di Giurisprudenza per assecondare la propria passione per il diritto; sono altrettanto numerosi quelli che al termine del corso di laurea scelgono consapevolmente di non voler diventare avvocato, né tantomeno notaio o magistrato.

Uno dei motivi è l’iter di specializzazione che prevede tempi piuttosto lunghi: esame di Stato, iscrizione all’albo e praticantato.

Considerando l’attuale periodo di crisi e disoccupazione è facile comprendere l’esigenza e il desiderio di molti neo-laureati di cercare una strada alternativa dopo una laurea in Giurisprudenza; possibilmente che sia altrettanto allettante e gratificante, e che consenta di inserirsi più rapidamente in un contesto lavorativo.

Ecco quindi che diventare criminologo diventa una possibilità concreta e anche piuttosto affascinante.

Perché è una specializzazione che consente di trovare lavoro

Come abbiamo già accennato in precedenza la figura del criminologo in Italia non è disciplinata; tuttavia con l’entrata in vigore della legge n.397 del 2000 sulle indagini difensive si aprono nuovi orizzonti per i profili esperti in criminologia.
La legge prevede che gli avvocati possano avvalersi della collaborazione di specialisti per impostare al meglio la difesa del proprio assistito.

E’ piuttosto chiaro che questo si traduce in concrete opportunità di lavoro dopo il conseguimento di una laurea in Giurisprudenza, Psicologia, Scienze Politiche o Medicina.

Gli sbocchi lavorativi relativi a una specializzazione in Criminologia si concretizzano in numerosi settori afferenti la persecuzione e la prevenzione del crimine.

Nello specifico è possibile trovare impiego come collaboratore delle autorità giudiziarie, per attività di consulenza e di perizia.

Un criminologo professionista può trovare lavoro nei seguenti contesti e ambiti:

  • strutture penitenziarie, come figura preposta all’osservazione del trattamento dei detenuti;
  • Tribunale di Sorveglianza o Tribunale per i Minorenni, come giudice onorario;
  • procedimenti penali nei quali è necessario valutare l’imputabilità o la capacità di testimoniare della vittima del reato;
  • enti locali, come consulente per la gestione della sicurezza urbana;
  • progetti dedicati alla prevenzione del crimine e alla sicurezza del cittadino in zone ad alto tasso criminale.

Perché puoi studiare da casa

Continuare a studiare dopo aver conseguito una laurea, triennale o magistrale che sia, significa per molti giovani rimandare ulteriormente l’ingresso nel mondo del lavoro, e di conseguenza posticipare anche il raggiungimento della tanto agognata indipendenza economica.

In effetti è così per molti, ma non per tutti.

Scegliendo il master in Criminologia e sicurezza nel mondo contemporaneo erogato dall’Università Telematica Niccolò Cusano è possibile conciliare studio e lavoro: concretamente!

Il percorso di studio, di primo livello, prevede la possibilità di scegliere la modalità formativa e-learning, innovativa, pratica ed economica.

Il funzionamento della formazione a distanza Unicusano è estremamente semplice.
In fase di iscrizione il corsista riceve una password per accedere alla piattaforma telematica e, nell’ambito della stessa, a tutto il materiale didattico presente all’interno della propria area riservata.

Lo strumento consente di seguire le lezioni in streaming dal proprio pc o dispositivo mobile, in qualsiasi momento della giornata e senza vincoli di orario. In altre parole ogni studente può scegliere autonomamente e in maniera totalmente flessibile i momenti da dedicare all’apprendimento.

La modalità formativa e-learning consente inoltre di risparmiare sul costo dei libri, inclusi in formato e-book nel prezzo del master.

Come se tutto ciò non bastasse la struttura didattica del corso post-laurea di criminologia si focalizza sulle reali esigenze e dinamiche del settore; l’impronta spiccatamente job oriented del master rende più semplice l’inserimento nel mondo del lavoro.

A testimoniare quanto appena evidenziato un piano didattico nel quale figurano argomenti di grande attualità, trattati da docenti esperti e da professionisti del settore pronti a mettere la propria esperienza al servizio dei corsisti.
Il dettaglio, oltre a consentire interessanti e costruttivi momenti di confronto, permette di mettere in relazione conoscenze teoriche e casi concreti in cui la figura del criminologo si rende indispensabile.

Quale altro motivo ti serve per specializzarti in Criminologia?

Per qualsiasi dubbio o per maggiori informazioni sul master non esitare a contattarci attraverso il form online che trovi cliccando qui!

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali