informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

La comunicazione istituzionale nella Pubblica Amministrazione

Commenti disabilitati su La comunicazione istituzionale nella Pubblica Amministrazione Studiare a Napoli

Come si gestisce la comunicazione istituzionale nella Pubblica Amministrazione? Quali sono gli strumenti e le strategie per realizzare una comunicazione efficace? Come fare a specializzarsi per trovare lavoro negli Uffici di Relazione con il Pubblico della P.A.?

A queste e ad altre domande risponderemo nel corso di questo post.

Partiamo dall’inizio e cerchiamo di capire esattamente cos’è la comunicazione istituzionale e quali sono le principali finalità.

Definizione di comunicazione istituzionale

L’insieme delle attività di comunicazione, realizzate in maniera strategica da un’istituzione per informare i cittadini (o più semplicemente un gruppo di persone appartenenti allo stesso contesto sociale e accomunate da interessi ed esigenze comuni), prende il nome di comunicazione istituzionale.

Considerando il fatto che tale tipologia di comunicazione si rivolge a un pubblico vario e di diversa estrazione sociale e culturale, il modello utilizzato deve propendere verso uno stile semplice, chiaro e comprensibile.
Una comunicazione efficace, in tal senso, è fruibile da chiunque.

La finalità principale della struttura comunicativa utilizzata dalla Pubblica Amministrazione è esclusivamente quella di informare; non presuppone e non necessita di elaborate strategie di marketing o di intrattenimento.

L’obiettivo è funzionale alla costruzione di una buona immagine dell’ente; un’immagine che trasmetta serietà, trasparenza, professionalità e che sia in grado di conquistare la fiducia del pubblico al quale si riferisce.

Di seguito abbiamo sintetizzato le azioni perseguibili attraverso la comunicazione istituzionale:

  • Informare i cittadini
  • Far conoscere l’istituzione
  • Favorire la percezione di un’immagine positiva
  • Agevolare la conoscenza delle disposizioni normative per incentivarne l’applicazione
  • Illustrare l’attività
  • Far conoscere e promuovere i servizi erogati
  • Aprire canali di interazione e partecipazione
  • Rendere trasparente l’attività istituzionale
  • Monitorare la qualità dei servizi erogati attraverso il riscontro dei cittadini
  • Analizzare e gestire la customer satisfaction
  • Promuovere processi di organizzazione

Comunicazione pubblica online

Con lo sviluppo di internet le abitudini degli individui sono cambiate, diventando fortemente dipendenti da dispositivi mobile, social network e di conseguenza dal web.
Anche le modalità e i canali attraverso i quali ci si informa non sono più quelli di una decina di anni fa: sono nettamente più innovativi, diretti e immediati.

Non a caso la legge 150/2000 introduce e disciplina la comunicazione istituzionale online per le amministrazioni pubbliche.

La comunicazione via web è parte integrante della comunicazione pubblica; è  uno strumento strategico e potente che permette di stabilire un contatto diretto con i cittadini.
L’interazione consente di comprenderne facilmente e velocemente le esigenze e il grado di soddisfazione del pubblico in merito alle attività svolte dall’amministrazione.

comunicazione pubblica

Come specializzarsi

Dall’esigenza della Pubblica Amministrazione di interagire con i cittadini in maniera chiara e trasparente nasce il Master in ‘la comunicazione nella Pubblica Amministrazione’ attivato dall’Università Telematica Niccolò Cusano.

Si tratta di un corso post-laurea di primo livello afferente alle facoltà di Scienze Politiche e Scienze della Formazione.

Ciò che rende il master attuale e promettente ai fini di un impiego nell’ambito della P.A. è la struttura didattica, basata essenzialmente sui canali di comunicazione moderni, quali ad esempio il web e i social network.

Il piano di studi si focalizza in maniera particolare sulle opportunità di comunicazione offerte da internet all’attività degli URP (Uffici di Relazione con il Pubblico).
Tra gli approfondimenti: la normativa che disciplina l’aspetto comunicativo nella P.A., gli strumenti innovativi per comunicare con i cittadini e le tecniche per sfruttarne al massimo le potenzialità.

Nel dettaglio gli argomenti del master in comunicazione istituzionale:

  • Introduzione: comunicazione istituzionale, comunicazione politica, comunicazione sociale e comunicazione promozionale.
  • La comunicazione nella gestione delle risorse umane: sociologia della politica e della Pubblica Amministrazione, sociologia dell’organizzazione, sociologia dei gruppi.
  • Progettazione e gestione della comunicazione pubblica: diritto e psicologia, tecniche di colloquio, psicologia del lavoro e delle organizzazioni.
  • Le principali tappe dell’evoluzione normativa relativa alla comunicazione pubblica: gli URP (Uffici di Relazione con il Pubblico), la legge 150/2000, la costruzione del rapporto con i cittadini, la comunicazione interna ed esterna.
  • I principi chiave di accesso, trasparenza e semplificazione: definizione, applicazione, vincoli normativi e gli strumenti di lavoro.
  • La comunicazione come processo: le fasi, gli attori, il contesto.
  • Gli strumenti principali del social media marketing: il web 2.0, il marketing attraverso i social media, il mobile marketing, i fattori di successo, le specificità nelle Pubbliche Amministrazioni.
  • La qualità come fattore di successo nel servizio pubblico, l’e-government e le nuove tecnologie, Customer e Citizen Relation Manager.

In totale il master prevede per il corsista un impegno annuale di 1.500 ore, pari a 60 crediti formativi universitari.

Il costo, annuo, è di 1.700,00 euro che possono essere corrisposti in 4 rate di pari importo (425,00 euro ciascuna).

Per i dipendenti della P.A. è prevista una quota d’iscrizione ridotta pari a 1.300,00 euro.

Al fine di agevolare la frequentazione del corso, Unicusano propone l’innovativa metodologia e-learning che assicura agli iscritti una totale flessibilità nell’organizzazione dello studio.

Se vuoi specializzarti in comunicazione istituzionale e trovare lavoro nell’ambito della Pubblica Amministrazione non devi fare altro che iscriverti al master.

Per qualsiasi chiarimento puoi contattarci direttamente attraverso il form online che trovi cliccando qui!

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali