informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Le 5 migliori app per scrivere storie

Commenti disabilitati su Le 5 migliori app per scrivere storie Studiare a Napoli

Ogni aspirante scrittore che intende coltivare la propria passione, per diletto o per lavoro, dovrebbe avere sul proprio dispositivo mobile una delle numerose app per scrivere storie.

Chi ama scrivere sa benissimo che l’ispirazione è un qualcosa di incontrollabile e ingestibile; per quanto ognuno possa avere delle situazioni o dei contesti che stimolano la creatività, uno spunto può arrivare all’improvviso, in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo.
Ecco perché gli scrittori dovrebbero sempre avere a portata di mano gli strumenti per poter appuntare pensieri e idee.

Prima della capillare diffusione dei dispositivi mobile e dello sviluppo massiccio di applicazioni dedicate alla produttività gli unici strumenti disponibili per poter fissare un’idea, sopraggiunta all’improvviso, erano carta e penna.

Oggi invece è tutto più semplice.
Il supporto cartaceo non è più indispensabile; è sufficiente scaricare sullo smartphone un’app per scrivere, scegliendo tra le numerose proposte presenti sia sugli store Apple che Android, e il gioco è fatto.
Nessuno scrittore rischia più di lasciarsi sfuggire un’idea semplicemente perché non ha con sé una penna e un pezzo di carta sul quale appuntarla.

App per scrivere: ecco le più scaricate

Tutti conosciamo Microsoft Word, il programma che quotidianamente utilizziamo su pc
Forse però non tutti sanno che il noto editor di testo è disponibile anche in formato applicazione per smartphone e tablet, la cui versione base è scaricabile gratuitamente.
Trattandosi di un programma molto utilizzato, sia a livello professionale che scolastico e personale, ed essendo la versione mobile praticamente uguale a quella desktop, ci sembrava superfluo inserirlo nella nostra top five.

Abbiamo piuttosto scelto di elencare altre risorse, meno conosciute ma altrettanto valide, per scrivere libri, storie, romanzi o qualsiasi altra tipologia di componimento.

Di seguito l’Università Telematica Niccolò Cusano di Napoli ha selezionato, tra le numerose proposte presenti sul mercato mobile, 5 app per scrivere, alcune gratuite altre a pagamento, ma tutte pratiche e complete dal punto di vista delle funzionalità.

Scopriamo insieme quali sono e come funzionano.

1 – WattPad

Apriamo il nostro elenco di suggerimenti con WattPad, una delle risorse per scrivere romanzi e storie più apprezzate dagli aspiranti scrittori.

Il motivo per il quale abbiamo scelto di inserirla al primo posto della nostra classifica non è legato all’editor di testo o alle funzionalità di scrittura, che risultano comunque apprezzabili, ma al fatto che l’applicazione integra una piattaforma social dedicata alla narrativa digitale.

Utilizzare WattPad comporta una serie di vantaggi, primo fra tutti la grande opportunità di entrare a far parte di una community di scrittori, aspiranti tali e lettori.
Attraverso la condivisione dei contenuti con gli altri utenti che utilizzano l’applicazione l’autore ha la possibilità di farsi conoscere e di costruire le basi per una futura notorietà nel campo dell’editoria.
Può capitare ad esempio che un editore noti una storia, interessante e potenzialmente vincente, e decida di pubblicarla in versione cartacea.

In conclusione potremmo definire Wattpad una sorta di social network per amanti della scrittura, nell’ambito del quale viene comunque tutelato il copyright sulla base delle impostazioni selezionate dall’autore.

WattPad è scaricabile gratuitamente sia su smartphone e tablet Apple che su dispositivi Android.

2 – Scrivener

Continuiamo i nostri suggerimenti con Scrivener, uno dei migliori software per la scrittura particolarmente adatto alle esigenze legate alla redazione di testi lunghi e articolati.

Si tratta di un editor di testo, apprezzato sia da scrittori professionisti che da autori in erba, che agevola notevolmente la fase di suddivisione del testo in capitoli e paragrafi.
All’interno di ogni sezione del testo è possibile inserire immagini, appunti, liste e link.

Ecco di seguito alcune delle principali funzionalità:

  • visualizzazione delle singole sezioni in un testo unico (solo su iPad)
  • modalità ‘schermo intero’ (solo su iPad)
  • navigazione veloce tra le sezioni
  • find and replace
  • importazione di immagini e contenuti in formato PDF
  • inserimento liste ed elenchi puntati
  • contatore lettere e parole
  • back up zippati dei contenuti
  • Conversione da rich text a Markdown
  • esportazione in Word, RTF, Final Draft, PDF o semplice documento testuale
  • compatibilità con Dropbox per la sincronizzazione tra più dispositivi

Per quanto riguarda invece l’importazione di file l’app supporta i formati Word, RTF e Final Draft.

Tra i punti di forza dell’app la possibilità di organizzare ogni manoscritto e il relativo materiale all’interno di cartelle separate.

Scrivener è un’app estremamente professionale per la quale è disponibile il downolad a pagamento per tutti i dispositivi Apple.

3 – JotterPad – Scrittura, sceneggiature e romanzi

Tra gli strumenti che si adattano perfettamente alla scrittura di storie, romanzi e poesie è d’obbligo citare JotterPad.

L’interfaccia, minimal ed estremamente intuitiva, è l’elemento che consente allo scrittore di concentrarsi esclusivamente sul testo, senza distrazioni.

L’editor di testo offre all’utente numerose opzioni e funzionalità, alcune delle quali sintetizzate nel seguente elenco:

  • ampia raccolta di caratteri tipografici
  • conteggio parole
  • ritaglio schermata
  • cerca frase
  • Markdown (supporta tabelle, elenchi puntati e liste di controllo)
  • tastiera estesa
  • cursore di macchina da scrivere
  • dizionario integrato per la ricerca di definizioni o per trovare nuovi modi per esprimere frasi di uso comune
  • esportazione di sceneggiature nei formati fdx e pdf
  • collegamento rapido con i principali servizi cloud (Google Drive, Dropbox, Microsoft OneDrive)

JotterPad è scaricabile gratuitamente su tutti i dispositivi Android.
Per chi desidera accedere al ventaglio completo di funzionalità è disponibile una versione Pro, a pagamento.

4 – Novelist

Scaricata da oltre 40.000 utenti, Novelist è un’app semplice da utilizzare ma allo stesso tempo ricca di funzionalità.

Lo strumento agevola tutte le operazioni legate alla scrittura di un romanzo e più in paricolare permette di: tracciare in maniera ordinata tutti gli elementi della storia; aggiungere note, etichette, metadati ed immagini; organizzare i contenuti in capitoli, atti e parti; pianificare obiettivi inerenti al numero di parole o alla data di completamento.

Per quanto riguarda invece le funzionalità le più interessanti sono le seguenti:

  • possibilità di generare nuovi modelli per la creazioni di libri
  • redazione dei testi in formato EPUB, RTF e HTML
  • anteprima del libro senza uscire dall’app
  • numerose opzioni di formattazione
  • salvataggio automatico
  • possibilità di inserire commenti nel testo
  • possibilità di visualizzare e ripristinare versioni precedenti dei testi
  • backup in Google Drive

Novelist è scaricabile da Google Play Store su tutti i dispositivi Android.
Pur essendo totalmente gratuita non prevede fastidiose pubblicità né tanto meno acquisiti in-app.

5 – Mindly

Concludiamo il nostro post dedicato alle app per storie con Mindly, uno strumento che, come suggerisce il nome stesso, aiuta lo scrittore ad organizzare i pensieri e ad estrapolarne trame avvincenti e vincenti.

I punti di forza del software si esprimono al massimo nell’impostazione di concetti, nelle attività di brainstorming, nella redazione di discorsi e nell’elaborazione di riassunti.
Particolarmente efficace e produttivo anche nelle operazioni di pianificazione.

In relazione alla scrittura di un libro l’applicazione è particolarmente apprezzata per le funzionalità che permettono di organizzare la trama e le informazioni sui personaggi in mappe mentali, ovvero schematizzazioni che sintetizzano e ordinano i testi in maniera eccellente.

Tra le opzioni più interessanti gli elementi per la creazione di gerarchie, i colori per rendere chiare le schematizzazioni, la possibilità di aggiungere note, immagini e icone al testo.

Le mappe mentali possono essere esportate in vari formati: PDF, OPML e Text.

Mindly è disponibile sia su Apple Store che su Google Play Store, in versione base, totalmente gratuita, o in versione ‘Full’, a pagamento.

Ora che conosci le caratteristiche delle principali app per scrivere storie non devi fare altro che individuare quella più adatta alle tue esigenze e scaricarla sul tuo dispositivo mobile.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali