informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Specializzarsi in Geopolitica della Sicurezza a Napoli: il master online

Il concetto di sicurezza è uno dei concetti più complessi, ma anche più trattati negli ultimi tempi. Ad oggi, viene sempre più accostato al concetto di antiterrorismo, ma in realtà il suo spettro è molto più ampio e vario di così.

La sicurezza, insieme alla libertà e alla vita è uno dei diritti dell’uomo citati nell’articolo 3 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Essa è inoltre tutelata dalla Costituzione, come anche da moltissime leggi e istituzioni sparse in tutto il mondo.

Lavorare nella sicurezza, quindi, è sinonimo di lavorare nei Diritti Umani e di avere a che fare con uno dei temi più vitali della vita di ciascuno di noi. Senza sicurezza, infatti, non vi è vita, né libertà, e la dignità dell’uomo viene completamente annientata. Al contempo, le necessità di garantirla non possono prevaricare il diritto di ogni uomo ad essere libero, in salute e in vita. Garantire sicurezza ad un individuo significa infatti proprio garantirgli la completa libertà sia rispetto ai propri diritti che ai propri doveri, senza rischiare di mettere a repentaglio la propria vita per esercitarla.

A questo concetto di base, vanno aggiunte una serie di diramazioni dettate dalla cultura, dalla politica, dalla società, dall’etnia, dall’economia e in generale dall’area geopolitica in cui esso si immerge. Trattandosi di un concetto globale, infatti, come tale deve essere considerato e come tale ci si può, ma soprattutto ci si deve aspettare una vasta gamma di differenze e prospettive che non possono essere né eliminate, né ignorate, né tantomeno oppresse al fine di poter garantire la protezione di ciascun cittadino.

Dunque, come fare a trovare tale equilibrio? Quali le possibilità per acquisire tali skill e specializzarsi in Geopolitica della Sicurezza a Napoli?

Ecco la mini-guida su tutto quello che c’è da sapere sulle opportunità di un master in Geopolitica nella nostra città (e anche nel resto d’Italia).

come specializzarsi in geopolitica della sicurezza a napoli

Specializzarsi in Geopolitica della Sicurezza a Napoli

Parlando di Napoli nello specifico, l’opportunità migliore per specializzarsi in questo settore la offre l’Università Telematica Niccolò Cusano con il suo Master online in Geopolitica della Sicurezza, afferente alla facoltà di Scienze Politiche e proposto sia in modalità blended sulle piattaforme telematiche, sia presso il Learning Centre di Napoli, uno dei tanti e capillari atenei di Unicusano presenti su tutto il territorio italiano.

Studiare Geopolitica della Sicurezza a Napoli significa affrontare questa tematica così complessa in maniera completa, dunque multidisciplinare, così da garantire una panoramica a 360º sull’argomento e una formazione specializzata ed esaustiva.

Questo sarà possibile grazie al corpo docenti Unicusano, grande vantaggio di un master come questo, caratterizzato da specialisti del settore che ancora operano attivamente al suo interno e che quindi possono arricchire l’esperienza accademica con un sapere pratico, oltre che teorico, e proporre attività sul campo e casi di studio realmente accaduti, dando un valore ancora più alto all’apprendimento. A tal proposito, saranno organizzati anche workshop e seminari in geopolitica della sicurezza, finalizzati a mettere in pratica le teorie apprese durante le ore di studio e le lezioni: l’apprendimento esperienziale è una parte fondamentale dell’Unicusano.

Il quadro attraverso cui i temi della sicurezza e dell’antirerrorismo verranno affrontati sarà il più complesso e completo possibile, così da garantire una comprensione e una capacità di gestione totale ed esaustiva, che li ponga nelle condizioni di confrontarsi con questo settore nella maniera più professionale, efficiente ed efficace possibile, sia a livello nazionale che internazionale.

Ciò che rende questi argomenti così complessi è il loro carattere globale che collega tra loro molte culture, società, politiche, economie, religioni ed etnie e, di conseguenza, diverse concezioni dello stesso tema. Queste interconnessioni sono difficili da decifrare proprio a causa della loro moltitudine e della moltitudine di “incastri” che esse generano. Questa moltitudine di ambiti territoriali e culture (e tutte le conseguenti implicazioni che ne derivano) rendono quindi particolarmente ardua la lettura e comprensione di questi temi, che solo un’analisi e uno studio profondi e specializzati possono permettere. Ecco perché è importante affrontare un master universitario in geopolitica a Napoli.

Questo master è dedicato principalmente a politici e amministratori pubblici della sicurezza e delle azioni di antiterrorismo, sia in Italia che nel resto del mondo. Questo perché si tratta di profili il cui rilievo e la cui attualità in questo settore sono particolarmente importanti in questo momento storico. Sono queste infatti le figure che hanno la responsabilità di contenere il clima di insicurezza generato dalla società contemporanea e risolvere una questione così delicata come quella del terrorismo.

Questo corso di studi mira quindi ad accrescere le capacità operative dei corsisti, spesso già attivi nel settore, offrendogli una nuova visione tecnico-operativa in merito a queste tematiche così complesse.

specializzarsi in geopolitica della sicurezza a napoli

L’offerta formativa del master

Quali quindi i moduli e le materie affrontate durante il master in Geopolitica della Sicurezza proposto a Napoli? L’anno di durata del master sarà suddiviso nei seguenti argomenti di studio:

  • Un’introduzione rispetto agli aspetti politici dell’attuale clima di insicurezza globale
  • Le prospettive storiche della sicurezza
  • La sicurezza degli spazi
  • La sicurezza delle istituzioni
  • La sicurezza dei sistemi e delle infrastrutture
  • La sicurezza delle risorse
  • La sicurezza alimentare e sanitaria
  • Conflitti e asimmetrie
  • La Geopolitica del Mediterraneo
  • La socio-psicologia del terrorismo
  • L’economia del terrorismo
  • La tecnologia del terrorismo
  • Politiche di contrasto al terrorismo
  • Gli studi di area

Al termine del master verrà eseguita una prova finale che, se superata con successo, consentirà di conseguire il diploma in Geopolitica della Sicurezza.

Saper fare: i tirocini Unicusano

Scegliere un corso di studi come questo per specializzarsi in Geopolitica della Sicurezza a Napoli significa scegliere un corso di studi che oltre a dare ampio spazio alla teoria, rende fondamentale anche l’aspetto pratico dell’apprendimento e pone lo studente nelle condizioni di sperimentare direttamente cosa significa lavorare nella geopolitica della sicurezza, come farlo e in generale imparare cosa significa lavorare in un determinato settore, come può essere in questo caso quello della sicurezza nazionale e internazionale e dell’antiterrorismo.

L’Università Telematica Niccolò Cusano di Napoli propone quindi una serie di tirocini curriculari e accoglie proposte di tirocini extracurriculari per permettere ai propri corsisti non solo di accumulare dell’esperienza lavorativa direttamente nel settore, ma anche per ampliare le proprie opportunità di lavoro al termine degli studi.

I tirocini proposti dall’Unicusano, infatti, garantiscono placement finale agli studenti più brillanti.

master geopolitica della sicurezza a napoli

Conciliare università e lavoro: i vantaggi dello studiare online

Ma come fare a conciliare tirocinio e studio, se non addirittura come fare a conciliare l’università con una carriera già avviata? Senza contare i tanti studenti che potrebbero avere la necessità di far combaciare lo studio con delle necessità personali e/o familiari.

La risposta è proprio nello studio online e nell’università telematica di Napoli, che non è sinonimo di studio più facile, meno qualificante o solitario, bensì di scelta, dinamismo e opportunità. Seguire un master online infatti significa avere una maggiore scelta rispetto a come organizzare la propria vita universitaria. Ma come funziona un master online?

Tutto parte dalla modalità blended e dalle piattaforme telematiche Unicusano. Esse rendono accessibili 24 ore su 24 tutte le lezioni e tutto il materiale di studio da un qualsiasi dispositivo connesso alla rete. In questo modo, ciascuno studente potrà decidere quando e da dove accedere a tali risorse accademiche, potendo quindi decidere dei propri tempi e dei propri luoghi di studio in maniera libera e flessibile.

Un master online come ad esempio il master universitario online in geopolitica permetterà di trovare ogni volta la propria dimensione di studio più adatta anche in base ai propri impegni di lavoro o alle proprie esigenze personali. Permette quindi anche di avere il tempo necessario per frequentare un tirocinio e in generale accumulare esperienza lavorativa. Studiare online significa essere liberi di studiare e avere la garanzia di poterlo fare al meglio.

La credenza che lo studio telematico sia un tipo di studio solitario ed isolante è poi un falso mito. Non solo si può stare perennemente a contatto con i propri compagni di studio mediante mezzi telematici, ma il Learning Centre di Napoli offre ai propri studenti la possibilità di usufruire dei servizi di un ateneo universitario tradizionale. Questo significa spazi di studio comune, biblioteche, mensa, e ovviamente la possibilità di seguire i corsi in aula, con i propri compagni di studio. I Learning Centre Unicusano sono inoltre sparsi capillarmente su tutto il territorio italiano, permettendo ai corsisti di avere un punto di riferimento e di ritrovo in qualunque parte d’Italia, non dovendo mai sentirsi obbligati ad un’unica soluzione. Viaggiare e studiare non sarà quindi un problema, che sia per piacere o per lavoro.

Per restare in tema di punti di riferimento, c’è poi la figura del tutor personale, che viene assegnato a ciascuno studente all’inizio del proprio corso di studi e che ha come scopo proprio quello di fornire tutto il supporto necessario per raggiungere con successo i propri obiettivi accademici, ma anche personali. Il tutor è raggiungibile sia telematicamente che personalmente, così da garantire anche in questo caso il massimo della scelta e della libertà, senza dover sacrificare supporto e qualità.

Informazioni e supporto.

Per maggiori informazioni rispetto a questo master, non esitate a chiedere subito qui. Il nostro staff è a vostra disposizione per aiutarvi nella scelta e a scogliere ogni vostro dubbio. Vi aspettiamo!

Commenti disabilitati su Specializzarsi in Geopolitica della Sicurezza a Napoli: il master online Studiare a Napoli

Read more

Come organizzare una raccolta fondi: tutti gli step fondamentali di una campagna di Fundraising.

Da quando il mondo del Fundraising, ovvero della raccolta fondi, si è professionalizzato, organizzare una campagna di raccolta fondi non è più un processo che può essere improvvisato.

Le esigenze dei donatori, infatti, sono cresciute sensibilmente con il passare degli anni. In qualche modo, si sono “professionalizzati” anche loro, richiedendo un riscontro molto più dettagliato e trasparente del frutto dei fondi da loro devoluti all’attività no profit in questione.

Vediamo quindi quali sono gli step fondamentali per organizzare una campagna di fundraising di tutto rispetto.

Individuare una mission ben precisa.

Con tutta probabilità, la vostra associazione si occupa di una macroarea di carattere sociale o ambientale e mira ad aiutare un determinato gruppo di persone o una determinata area geografica bisognosa di assistenza e risorse economiche.

Un obiettivo del genere può essere raggiunto in vari modi, che possono riferirsi ad attività molto diverse tra loro, per quanto tutte necessarie. Per ognuna di queste attività sarà quindi necessario istituire una raccolta fondi specifica e mirata.

Proprio in virtù delle maggiori esigenze espresse dai donatori, infatti, non basterà più dichiarare che i fondi raccolti andranno ad aiutare, ad esempio, “i bambini bisognosi dell’Africa” o le “popolazioni colpite dai terremoti”. Bisognerà specificare, invece, che le popolazioni o i bambini in questione appartengono ad una specifica zona e che quei soldi serviranno per ricostruire le case, oppure una scuola.

Per organizzare una raccolta fondi di successo, quindi, è fondamentale che la mission sia ben delineata ed espressamente dichiarata. La mission servirà inoltre anche alle risorse umane coinvolte nella campagna al fine di individuare il giusto target e le giuste modalità di raccolta fondi.

Trovare il giusto staff.

A proposito di risorse umane, che si tratti di una campagna territoriale, nazionale o, sempre più spesso, internazionale, il primo e fondamentale passo per organizzare una raccolta fondi è trovare le giuste risorse che se ne occupino. Un Consulente di Raccolta Fondi o un Fundraising Manager sono il primo passo verso il successo. Accertatevi che si tratti di un Responsabile della Raccolta Fondi che abbia le competenze adeguate, aggiornate e certificate, magari attraverso un master come ad esempio questo qui.

Si tratta infatti di un ruolo ormai sempre più elaborato e che richiede conoscenze ben più professionali di un tempo. Non bastano più le attitudini naturali o qualche competenza imparata con un po’ di praticantato: è ormai fondamentale che il Fundraising Manager abbia conoscenze e competenze umanistiche, economiche e di management, oltre che ovviamente a conoscere tutte le tecniche per organizzare una campagna di raccolta fondi e concluderla al meglio.

Il Fundraiser si occuperà quindi di:

  • Analizzare in maniera approfondita e dettagliata i bisogni di un’associazione, riuscendo a distinguerli tra bisogni espressi e bisogni reali.
  • Elaborare un progetto di consulenza corredato di documenti di progettazione strategica e operativa nel quale chiarirà le attività che verranno svolte e le sue personali attività di consulenza. Chiarirà, in altre parole, cosa si farà e come lo si farà.
  • Accompagnare in maniera autonoma e adeguata le necessità dell’associazione e della campagna, monitorando e valutando le attività svolte e previste dalla progettazione strategica da lui redatta.
  • Gestire i processi di crescita, sia dell’organizzazione che della mission.
  • Individuare con precisione il target della raccolta fondi e dove trovare possibili donatori.
  • Selezionare le giuste risorse che si occuperanno delle varie attività che costituiscono una campagna di fundraising.
  • Dirigere la parte informativa relativa all’aggiornamento dei donatori in merito all’impiego dei fondi raccolti.

Stabilire il budget e l’obiettivo economico.

Sono sempre di più le raccolte fondi e i crowdfunding che dichiarano in anticipo al pubblico a quanto ammontano le risorse economiche che intendono essere raccolte. Alcune raccolte, addirittura, assicurano ai donatori che il devoluto verrà loro restituito nel caso in cui tale ammontare non venga raggiunto.

Indipendentemente dalle modalità di raccolta, sarà comunque fondamentale stabilire non solo un obiettivo, ma anche il budget che s’intende mettere a disposizione di chi deve organizzare una campagna. Da qui si dipanano tutte le altre attività. Ricordatevi: più sarete disposti ad investire più, con tutta probabilità, il ricavato sarà maggiore e supererà le vostre aspettative.

Assicuratevi, all’interno di tutto questo processo, che i metodi di donazione siano vari e tutti semplici da mettere in atto, che si tratti di un bonifico bancario o di un SMS da inviare, date ai donatori più opzioni, così da metterli realmente nelle condizioni di donare.

Assicuratevi inoltre che ogni donazione sia seguita da un ringraziamento pronto e specifico: il donatore deve essere tranquillizzato che i suoi soldi sono effettivamente stati recapitati e andati a buon fine. Si può scegliere di farlo sentire parte di una comunità, comunicandogli quanti altri donatori ci sono o cos’altro può fare per aiutare la causa.

step fondamentali per campagna fundraising

Trovare gli sponsor.

Proprio perché si tratta di una raccolta fondi e proprio perché c’è bisogno di un investimento per far sì che essa possa avere luogo in maniera professionale e soddisfacente, nella stragrande maggioranza dei casi vi è bisogno di sponsor che sposino la propria causa e la finanzino a livello organizzativo.

Gli sponsor possono anche ad esempio mettere in palio premi e riconoscimenti per i donatori che superano un determinato ammontare, così da invogliare i beneficenti a fare di più.

Possono inoltre aiutare nell’organizzazione di eventi coinvolgenti e apprezzati dal pubblico per aumentare ulteriormente la raccolta, come ad esempio spettacoli, cene, mercatini o attività per famiglie e bambini.

Gli sponsor fungono anche, in qualche modo, da garanzia. Agli occhi di un donatore, infatti, avere uno sponsor di una certa portata o di una data reputazione è motivo di affidabilità e serietà della vostra campagna e sarà sicuramente più invogliato a donare cifre più elevate.

Pubblicizzazione.

Si tratta di uno step molto delicato. Sono infatti tanti i donatori che vedono di cattivo occhio la pubblicità rispetto ad una raccolta di beneficenza. Molto spesso viene percepita come uno spreco di soldi che potevano essere investiti nella causa, invece che sperperati in advertisement.

Per fortuna, nell’epoca di internet, i social network e le mail danno una gran mano a sponsorizzare una campagna di raccolta fondi senza spendere nemmeno una lira. Fate affidamento sui donatori stessi per divulgare la vostra attività di fundraising. Chiedete di condividere un evento, di invitare i propri amici, oppure di inviare una mail ai propri contatti. In questo modo, l’investimento pubblicitario sarà minimo per un impatto molto più elevato.

Follow up.

Come abbiamo specificato prima, una raccolta fondi non è composta solo dal raccoglimento delle risorse economiche, ma anche dal dare dimostrazione che tali risorse economiche abbiano raggiunto la mission. Il follow up, ovvero la fase in cui i donatori vengono messi costantemente e prontamente al corrente dell’investimento dei fondi raccolti  – e magari messi nelle condizioni di fare ulteriori donazioni basate sulla fiducia costruita nel tempo – è altrettanto fondamentale che il momento di raccolta stesso.

Mail d’aggiornamento, fotografie accessibili attraverso i social, testimonianze sono tutti elementi che costituiscono questa fase, alla quale va data tutta la più giusta importanza. Si tratta inoltre di un momento in cui è possibile anche cominciare a pubblicizzare altre campagne in arrivo, o mettere a conoscenza il donatore di altre campagne attive.

Commenti disabilitati su Come organizzare una raccolta fondi: tutti gli step fondamentali di una campagna di Fundraising. Studiare a Napoli

Read more

Diventare Responsabile della Protezione dei Dati a Napoli: tutto quello che c’è da sapere sul DPO e gli studi...

Quella del Responsabile della Protezione dei Dati, ovvero il Data Protection Officer, è una figura sempre più richiesta sul mercato, che vede l’aprirsi di tantissime opportunità di lavoro.

Questo perché si tratta di una figura resa obbligatoria all’interno di enti pubblici e aziende private dal Regolamento generale sulla protezione dei dati 2016/679 | GDPR, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale europea L.119 il 4 maggio ’16.

Si tratta quindi ormai di una figura professionale che non può assolutamente essere improvvisata, le cui mansioni sono ben delineate e che necessita di una certificazione e di requisiti ben precisi per poter svolgere questo ruolo.

Di base, si tratta di un professionista che si occupa appunto della protezione dei dati personali raccolti da un’azienda di vario genere, da cui i diversi ambiti in cui un Privacy Officer può ritrovarsi ad operare. Si occuperà inoltre della loro gestione e della loro organizzazione, arrivando quindi ad aver bisogno di competenze specifiche nell’ambito dell’informatica, ma anche della giurisdizione, del risk management e dell’analisi dei processi.

Dunque qual è in Italia il percorso per diventare un DPO? L’Unicusano di Napoli ha redatto una breve guida su tutto quello che c’è da sapere in merito.

Diventare Responsabile della Protezione dei Dati a Napoli.

Come abbiamo accennato, diventare un Responsabile della Protezione Dati prevede un percorso accademico ben specifico e altamente professionalizzante. La sua multidisciplinarità è fondamentale per una buona preparazione, come anche il suo essere espressamente dedicato alla formazione di queste “nuove” figure professionali.

A Napoli una valida opportunità è offerta dall’Università Telematica Niccolò Cusano con il Master online di II livello in I nuovi professionisti privacy: il Responsabile della Protezione dei Dati Personali e i Privacy Specialist, svolto in partnership scientifica con il Centro Europeo per la Privacy (EPCE).

Il master è espressamente pensato per formare al massimo della conoscenza e della competenza Data Protection Officer in linea con le esigenze della normativa europea n.2016/679. Si tratta inoltre di un corso di studi adatto anche a coloro che intendono diventare consulenti privacy o figure specialistiche privacy in ambiti più settoriali.

Si tratta di un corso di studi spiccatamente job oriented, insegnato da docenti che sono anche esperti professionisti correntemente attivi nel settore, che proporranno le loro esperienze, ma anche workshop, seminari e simulazioni pratiche per garantire una formazione più pragmatica ed efficace. Le competenze e le certificazioni dei vari docenti possono inoltre essere verificate prima dell’inizio del percorso accademico, così da avere la garanzia completa del valore aggiunto offerto da questo master Unicusano.

È infatti molto importante affrontare un training che renda gli studenti in grado di misurarsi sin da subito con il reale mondo del lavoro e che offra una certificazione all’altezza delle esigenze della normativa vigente a livello europeo.

Le macroaree che verranno quindi affrontate durante il master sono le seguenti:

  • Introduzione al quadro normativo europeo e italiano
  • Il quadro normativo europeo e il Responsabile della Protezione dei dati personali (Data Protection Officer)
  • Workplace Surveillance Privacy Specialist
  • E-Health Privacy Specialist
  • Bank and Insurance Privacy Specialist
  • Telco and Internet Privacy Specialist

Verrà quindi garantito un’approfondimento della figura del DPO in relazione ai vari settori all’interno dei quali si può ritrovare ad operare, confermando un training a 360º.

A chi è rivolto il master e perché studiare online.

Il master è rivolto a tutti i laureati che intendono approfondire il loro percorso rispetto a questa carriera, ma anche a tutti coloro che, già esperti professionisti del settore, intendono aggiornarsi professionalmente e mantenere competitive sul mercato le loro skills e i loro strumenti.

Avere la possibilità di seguire un corso di studi che permetta di conciliare studio e lavoro è dunque fondamentale per poter svolgere al meglio entrambe le attività senza che una prenda il sopravvento sull’altra. Al contempo, studiare online può essere un ottimo modo per avere più tempo a disposizione da investire in esperienza lavorativa e tirocini, così da potenziare il proprio CV e aumentare le proprie opportunità di lavoro al termine degli studi.

Studiare online, infatti, permette di ottimizzare al massimo i propri tempi, scegliendo liberamente come organizzare il proprio master e tutte le altre attività personali e lavorative.

Le piattaforme telematiche su cui il Master online di II livello in I nuovi professionisti privacy: il Responsabile della Protezione dei Dati Personali e i Privacy Specialist viene erogato in modalità blended permettono a tutti coloro che intendono diventare DPO di farlo in maniera indipendente, dinamica e personalizzata. Tutte le lezioni e il materiale didattico sono infatti accessibili 24 ore su 24 da un qualsiasi dispositivo connesso alla rete, garantendo il massimo della libertà.

Ad essere garantito è però anche il massimo del supporto. Il Learning Centre di Napoli, infatti, funge come punto di riferimento sul territorio, offrendo supporto e tutti i servizi di un ateneo universitario tradizionale. Qui gli studenti potranno decidere di seguire le lezioni in aula, di incontrarsi con i loro compagni di corso, oppure con il loro tutor personale.

Quest’ultima è un’altra figura di riferimento molto importante, che ha come scopo quello di supportare e consigliare lo studente durante tutto il master, così da assicurarsi che gli obiettivi didattici e professionali vengano raggiunti con successo.

Cosa fa un Responsabile della Protezione Dati qualificato.

Al termine degli studi, qualunque Responsabile della Protezione Dati ha un ruolo e delle mansioni ben precise da svolgere, che sono state espressamente elencate in maniera specifica e dettagliata nell’art. 39 del Regolamento europeo.

Secondo questa normativa, quindi, un DPO qualificato sarà incaricato almeno dei seguenti compiti:

  1. Informare e fornire consulenza al Titolare del trattamento o al Responsabile del trattamento, nonché ai dipendenti che eseguono il trattamento in merito agli obblighi derivati dal presente regolamento nonché da altre disposizioni dell’Unione o degli Stati membri relative alla protezione dei dati.
  2. Sorvegliare l’osservanza del presente regolamento, di altre disposizioni dell’Unione o degli Stati membri relative alla protezione dei dati nonché alle politiche del Titolare del trattamento o del Responsabile del trattamento in materia di protezione dei dati personali, compresi l’attribuzione delle responsabilità, la sensibilizzazione e la formazione del personale che partecipa ai trattamenti e alle connesse attività di controllo.
  3. Fornire un parere in merito alla valutazione d’impatto sulla protezione dei dati e sorvegliarne lo svolgimento ai sensi dell’articolo 35.
  4. Cooperare con l’autorità di controllo
  5. Fungere da punto di contatto per l’autorità di controllo per questioni connesse al trattamento, tra cui la consultazione preventiva di cui l’articolo 36, ed effettuare, se del caso, consultazioni relativamente a qualunque altra questione.

Informazioni e supporto.

Per maggiori informazioni e supporto rispetto al percorso da seguire per diventare un Responsabile della Protezione Dati e il master Unicusano di Napoli, non esitate a chiedere subito qui: il nostro staff è a vostra completa disposizione.

Commenti disabilitati su Diventare Responsabile della Protezione dei Dati a Napoli: tutto quello che c’è da sapere sul DPO e gli studi da seguire. Studiare a Napoli

Read more

Il percorso da seguire per diventare Revisore Contabile: il master online, il tirocinio e l’esame di stato.

In Italia il revisore contabile è un esperto in contabilità, bilancio e controllo interno. È colui che, all’interno di un’azienda o di un’impresa, funge da anello d’unione tra quest’ultima e la Pubblica Amministrazione.

Si tratta di una figura professionale molto richiesta sul mercato del lavoro, in quanto ricopre mansioni altamente specializzate. Nello specifico, un Revisore Contabile, anche detto Esperto Contabile, è colui che si occupa di tenere la contabilità dell’azienda per la quale lavora, di redarre i bilanci di esercizio, di elaborare dichiarazioni tributarie, di effettuare assistenza fiscale, di depositare documenti e atti per cui sia necessaria una firma digitale, di rilasciare visti di conformità per gli studi del settore e per la certificazione tributaria.

Dunque come fare per diventare un Revisore Contabile a Napoli? Oggi affronteremo insieme le tappe da seguire e perché farlo online è la scelta vincente.

Il master online a Napoli.

Rivolto proprio a chi vuole diventare Revisore Contabile, a Napoli l’Università Telematica Niccolò Cusano propone il Master online di I livello in Accounting and Finance, di respiro internazionale e particolarmente job oriented.

Si tratta di un percorso di studio professionalizzante, tenuto da docenti esperti del settore in grado di trasmettere non solo il loro sapere, ma anche la loro esperienza. Per questo si rivolge sia agli operatori del settore intendono perfezionare e aggiornare le loro competenze e i loro strumenti, sia ai laureati e neolaureati che vogliono specializzarsi in tale direzione.

Questo Master, infatti, offre una formazione a 360 gradi nel settore del bilancio d’esercizio e della contabilità d’impresa.

La finalità principale di questo percorso di studio è quindi quella di formare professionisti che siano in grado di gestire tutte le fasi professionali legate a questa professione, dalla rilevazione contabile di un’azienda, al garantire un adeguato inquadramento nell’ambito del bilancio d’esercizio, fino al controllo di gestione e dell’attività di auditing.

Cosa si studia durante il master.

Il master in Accounting and Finance dell’Unicusano di Napoli è della durata di un anno, durante il quale verranno esaminate e approfondite in maniera attuale e specializzante le seguenti materie:

  • Elementi introduttivi: impresa, società e bilancio
  • La redazione del Bilancio d’Impresa
  • I principi contabili nazionali e internazionali
  • L’analisi di bilancio, pianificazione e controllo di gestione
  • Revisione legale dei conti
  • Finanza aziendale e valutazione d’azienda
  • Operazioni straordinarie

Perché studiare online e come funziona il Learning Centre di Napoli.

Il percorso per diventare Esperto Contabile con l’Università Telematica Niccolò Cusano può essere intrapreso anche online, grazie alla modalità blended e al Learning Centre presente sul territorio del capoluogo campano e dintorni.

Si tratta di una scelta vincente, che grazie alle piattaforme telematiche permette l’accesso a tutte le lezioni e al materiale didattico 24 ore su 24 da un qualsiasi dispositivo connesso alla rete internet. In altre parole, grazie allo studio online è possibile organizzare il proprio tempo e il proprio metodo in maniera assolutamente indipendente, dinamica e flessibile, a seconda delle proprie necessità e dei propri cambiamenti.

Ecco perché il master è perfetto anche per chi vuole aggiornarsi professionalmente, conciliando studio e lavoro in maniera naturale e semplice.

Il Learning Centre di Napoli, inoltre, offrirà agli studenti un punto di riferimento sul territorio, con tutte i servizi di un tradizionale ateneo universitario, così da poter scegliere tra i vari metodi di studio.

Il tutor personale, inoltre, assegnato allo studente all’inizio dell’anno accademico, offre supporto e consiglio in ogni momento, che sia di persona oppure online, accompagnando lo studente durante tutto il percorso accademico e aiutandolo a compiere le giuste scelte per il conseguimento dei propri obiettivi.

Le opportunità si moltiplicano quindi, permettendo agli studenti di trovare la loro dimensione ideale di apprendimento.

Tirocini ed esperienze lavorative.

Lo studio online permette anche di avere più tempo per eventuali esperienze lavorative e tirocini per diventare Revisori Contabili. Si tratta di uno step fondamentale dell’iter per diventare Esperto Contabile, per quanto purtroppo non si tratti del Tirocinio triennale obbligatorio per poter accedere all’Esame di Stato, che dovrà comunque essere sostenuto a seguito del Master.

Si tratta però di preziose esperienze da poter aggiungere al proprio CV e avere più possibilità a livello professionale se già non si opera attivamente nel settore.

Informazioni e supporto.

Per maggiori informazioni sul Master online in Accounting and Finance, potete contattare qui il nostro staff, consultare il nostro portale internet oppure venire a farci visita presso il Learning Centre di Napoli. A presto!

Commenti disabilitati su Il percorso da seguire per diventare Revisore Contabile: il master online, il tirocinio e l’esame di stato. Studiare a Napoli

Read more

Perché scegliere un corso di laurea online a Napoli: i vantaggi dell’e-learning.

Ormai se ne sente parlare sempre di più nella nostra città: corsi di laurea online, studio online, e-learning, università telematiche. E sicuramente sarà balenata nella testa di molti la domanda: perché scegliere un corso di laurea online, invece di uno tradizionale? I motivi, in realtà, sono davvero tanti. I vantaggi che un corso di laurea online offre non sono infatti da sottovalutare. Così, per dare risposta ai dubbi di molti, l’Università Telematica Niccolò Cusano di Napoli ha stilato una breve checklist di tutti i vantaggi.

Il tempo – Si dice che il tempo sia oro, dunque avere più tempo significa essere più ricchi. Studiare online permette di ottimizzare al massimo il proprio tempo, aumentando le proprie possibilità. Grazie alle piattaforme telematiche, infatti, ciascuno studente si potrà organizzare in maniera assolutamente indipendente e personale, facendo conciliare il proprio studio con molte altre attività, siano esse il lavoro, la famiglia, o dell’esperienza lavorativa. Le lezioni saranno disponibili 24 ore su 24, come anche il materiale didattico, lasciando ampio spazio alle esigenze di ognuno e permettendo di ottimizzare al massimo il proprio tempo.

La scelta – L’Università Telematica Niccolò Cusano è presente sul territorio di Napoli e dintorni con il suo innovativo Learning Centre, che offre tutti i servizi di un normale campus. Così, ogni studente potrà scegliere se seguire il corso online, oppure se fare riferimento alle aule del Centro, oppure se scegliere di volta in volta come condurre il proprio studio. Insomma, la scelta, come anche il sostegno, sono varie e permettono a tutti gli studenti di agire in libertà.

L’aggiornamento – Studiare online significa avere accesso a materiale didattico telematico, che viene costantemente aggiornato e rivisto a seconda delle novità e degli aggiornamenti del settore di studi. In questo modo, si potrà essere certi di essere sempre aggiornati e al passo coi tempi, facendo affidamento su contenuti aggiornati e interattivi, che garantiscono l’acquisizione di massima competenza e conoscenza da parte degli studenti.

Commenti disabilitati su Perché scegliere un corso di laurea online a Napoli: i vantaggi dell’e-learning. Studiare a Napoli

Read more

Come fare a tenere testa allo stress restare produttivi sullo studio.

Molti studenti che studiano online a Napoli sono spesso anche lavoratori, oppure hanno una famiglia da seguire nel mentre. In generale, il poter conciliare il proprio corso di laurea online o il proprio master online con altre attività offre la grande opportunità di mettere a frutto al meglio il proprio tempo e non dover sacrificare nulla, ma rischia anche di innescare livelli di stress molto alti se non si sa come gestire bene le grandi quantità di lavoro. Ecco quindi una serie di consigli proposti dall’Università Telematica Niccolò Cusano di Napoli su come fare ad allentare lo stress e restare produttivi sullo studio.

Fai tanta attività sportiva – Se per molti può sembrare solo un’attività in più, che toglie tempo prezioso allo studio e al lavoro, in realtà l’attività sportiva è un toccasana per chi ha bisogno di allontanare lo stress e aumentare la propria produttività. Un corpo sano, allenato e ricco della serotonina che lo sport permette di produrre, permette alla mente di rendere molto meglio sullo studio, mantenendola più attenta e reattiva.

Suddividi ogni obiettivo in obiettivi ancora più semplici e più piccoli – Invece che farti sopraffare dall’oneroso obiettivo finale, suddividi ogni grande impegno con impegni più piccoli e più semplici da raggiungere, che riguardino il giorno stesso, invece che tutto il mese. In questo modo tutto risulterà più leggero e raggiungibile e lo stress si abbasserà notevolmente, permettendovi di concentrarvi sul quotidiano, invece che affannarvi con il futuro che incalza.

Chiedi aiuto – Molto spesso lo stress subentra quando ci sentiamo soli e abbandonati, quando ci prendiamo tutto sulle spalle senza delegare e sobbarcandoci di impegni. Chiedere aiuto è uno degli antidoti più potenti allo stress. Ci farà sentire supportati e ci farà sentire di poter contare su qualcuno. Ricordatevi del vostro tutor, sempre pronto ad aiutarvi e consigliarvi e per qualsiasi domanda, anche quelle che pensate essere più sciocche, non esitate a contattarci subito qui!

Commenti disabilitati su Come fare a tenere testa allo stress restare produttivi sullo studio. Studiare a Napoli

Read more

Le app utili per studiare online a Napoli.

Le necessità di uno studente universitario possono essere davvero tante e delle più varie, specialmente se si tratta di studenti online che magari devono far conciliare il loro corso di laurea online e il loro master online con un lavoro, o altre necessità personali e familiari. Ci sono delle app che possono rendere il tutto ancora più semplice e organizzato. Ecco quindi una piccola lista delle applicazioni per smartphone e tablet più utili per chi studia online a Napoli e dintorni.

SimpleMind – Quante volte avreste bisogno di fare chiarezza nei vostri pensieri, di mappare quello che state pensando, oppure continuare a lavorare ad un’idea che vi sta venendo poco alla volta, oppure di avere una mappa concettuale più chiara di quella che avete in mente. Insomma, quante volte avreste bisogno di fare ordine nel caos della vostra testa? Quest’app è perfetta per chi ha questo bisogno, permettendo di fare tutte queste cose, oltre che aggiungere immagini, foto, siti internet e altro.

Quizlet – Se siete degli studenti che magari passano molto tempo sui mezzi pubblici per altre ragioni, oppure se viaggiate spesso, o in generale se state cercando un’app che vi aiuti a mettere a frutto i vostri tempi morti per ripassare, questa è proprio quella che fa per voi. Con più di 40 milioni di user al mondo, permette di creare le proprie falshcard, fare test per autovalutarsi, oppure creare schemi per avere tutto sotto controllo. Vi permette anche di entrare in contatto con persone che stanno studiando le vostre stesse materie, così da potersi confrontare e aiutare reciprocamente.

Evernote – Gli appunti sono il braccio destro di ogni studente. Aiutano ad apprendere meglio i concetti, a studiare e a ripassare. Averli tutti sotto controllo grazie ad un archivio che funziona per parole chiave e ashtag è perfetto per poter avere sempre tutto con sé e ritrovare al volo un contenuto specifico. Evernote è l’app che permette di fare tutto questo.

Commenti disabilitati su Le app utili per studiare online a Napoli. Studiare a Napoli

Read more

Unicusano: quali sono i migliori luoghi per studiare online a Napoli.

Studiare online prevede la grande comodità di poter scegliere dove e quando studiare, organizzando lo studio nella maniera che più ci piace, sotto ogni punto di vista. Che sia a casa, sotto un albero, in Norvegia, in un bar o in qualsiasi altro luogo che vi viene in mente, purché possediate una connessione ad internet potrete seguire lezioni e accedere al materiale didattico (oppure potete prendervi per tempo e scaricarlo sui vostri dispositivi per accedervi online). Così, ecco una piccola lista dei migliori luoghi dove studiare online a Napoli per il proprio corso di laurea online o per il proprio master online.

Spazi di studio comuni – Che siano i sempre più diffusi co-working space, oppure gli ambienti di studio comune messi a disposizione del Learning Centre Unicusano di Napoli, si tratta di luoghi particolarmente adatti per concentrarsi senza scadere nella solitudine. Qui potrete infatti entrare in contatto con altri studenti, ripetervi vicendevolmente le lezioni appena studiate e, in generale, condividere gli sforzi con un vostro compagno di viaggio. Si tratta di un luogo perfetto per tenere alto l’umore e sentirsi supportati nel proprio percorso.

All’aria aperta – Per quanto non fornisca spine per ricaricare tablet e computer, si tratta in realtà di uno dei luoghi migliori dove concentrarsi senza che lo stress monti. L’aria aperta di un parco è perfetta infatti per mantenersi ben rilassati e ossigenati, attorniati da un ambiente tranquillo dove concentrarsi risulterà particolarmente facile. Ricordatevi solo di portare una batteria di riserva per ricaricare i vostri dispositivi al momento del bisogno.

Al bar – Certo, non parliamo del bar che ha solo il bancone dove prendere il caffè, ma piuttosto di un ambiente un po’ più grande, come un coffee shop, dove potrete gustare un buon caffè o una buona fetta di torta mentre studiate. Lo stare in pubblico può essere un ottimo stimolo per concentrarvi su ciò che state facendo, invece di passare le ore su facebook. Inoltre, si tratta di luoghi dove fare una pausa risulta sicuramente più facile e rilassante. 

Commenti disabilitati su Unicusano: quali sono i migliori luoghi per studiare online a Napoli. Studiare a Napoli

Read more

Come smettere di procrastinare: i consigli di Unicusano per gli studenti di Napoli.

Si procrastina per ogni sorta di motivo: pigrizia e vacanza sono di certo le prime motivazioni durante il caldo di Agosto, ma ci possono anche essere la stanchezza, la paura, l’attesa del momento perfetto, l’insicurezza. Fatto sta che, alla fine, il risultato finale è lo stesso: lo studio si accumula, giorno dopo giorno, e i risultati sperati non vengono raggiunti perché tutto si riduce all’ultimo momento, quando ormai il tempo non è abbastanza per prepararsi a dovere. Per gli studenti di Napoli e dintorni l’Università Telematica Niccolò Cusano ha stilato una piccola lista di consigli su come fare a smettere di procrastinare e ottenere i risultati voluti per il proprio corso di laurea online e master online.

Procedi per schemi e unità – Suddividi lo studio in unità specifiche e ben delineate. In questo modo avrai una percezione più chiara degli impegni da fronteggiare e potrai affrontarli uno per volta, senza sentirti sopraffatto.

Focalizzati sul successo – Gli obiettivi sono fondamentali quando si tratta di smettere di procrastinare. La mancanza di un obiettivo chiaro e preciso non porterà a nient’altro che sconforto e poca motivazione. “Devo studiare per l’esame” non basta. Ponetevi come obiettivo un voto, così che vi possa essere da riferimento nei momenti di stanchezza.

Eliminate le distrazioni – Non basta volere qualcosa, bisogna anche mettersi nelle condizioni di ottenerlo. Eliminate dunque le distrazioni e mettetevi nelle condizioni di studiare e non procrastinate. Spegnete il cellulare e lasciatelo in un’altra stanza. Silenziate le notifiche dal computer e uscite da qualsiasi programma possa distrarvi.

Fatevi aiutare – Spesso si procrastina perché ci si sente soli e sopraffatti dalla mole di lavoro che bisogna affrontare. Dunque fatevi aiutare da chi vi circonda. Lasciate che i vostri amici e parenti vi motivino, come anche affidatevi al vostro tutor nel momento del bisogno. L’unione fa la forza!

Commenti disabilitati su Come smettere di procrastinare: i consigli di Unicusano per gli studenti di Napoli. Studiare a Napoli

Read more

Lo studio online: soluzione perfetta per chi a Napoli vuole ricominciare da zero.

Sono sempre di più gli adulti che a Napoli decidono di ricominciare da zero, darsi una nuova possibilità. Chi per scelta, altri per necessità, ci si domanda quale sia il modo migliore per farlo. La risposta è lo studio online, che offre tantissime opportunità e soluzioni riducendo al minino le preoccupazioni e le pretese. Scopriamo quindi insieme perché scegliere un corso di laurea online o un master online come quelli dell’Università Telematica di Napoli Niccolò Cusano è la scelta perfetta per chi vuole ricominciare da zero.

Non c’è bisogno di mollare tutto – Chi l’ha detto che ricominciare da zero significhi doversi per forza ritrovare nella condizione di mollare tutto e rimettersi in gioco senza più un lavoro ad aiutare nelle spese di tutti i giorni, o nei nuovi progetti? Lo studio online, grazie alle piattaforme telematiche e all’accessibilità 24 ore su 24, permette di organizzare tutto in maniera indipendente e personalizzata, conciliando l’attività accademica con quella lavorativa in maniera semplice e con grande supporto, nonostante lo studio da casa. In questo modo, potrete incamminarvi sulla vostra nuova strada senza fare a meno di un impiego che vi aiuta nell’economia di tutti i giorni e che vi dà la tranquillità del piano B.

Il massimo della libertà – Lo studio online permette di studiare da qualsiasi luogo disponga di una connessione internet. Questo vuol dire che si può studiare anche dall’estero, durante un viaggio, o in più situazioni. In questo modo, non si dovrà scegliere tra lo studio e altre attività, ma anche qui si potranno conciliare a proprio piacimento, portando lezioni e materiale didattico sempre con sé, senza dover essere legati a luoghi e orari fissi e imprescindibili.

Più opportunità – I corsi di laurea o i master online dell’Unicusano di Napoli propongo un tipo di studio spiccatamente job oriented, che prevede esperienza lavorativa, tirocini, workshop e molte altre attività pratiche che consolidino l’apprendimento in maniera più pragmatica. In questo modo, si cominceranno a delineare tante opportunità anche al termine degli studi, aumentando le occasioni di ricominciare da capo su una nuova strada. Per maggiori informazioni in merito, non esitate a chiedere subito qui. Il nostro staff è a vostra disposizione 🙂

Commenti disabilitati su Lo studio online: soluzione perfetta per chi a Napoli vuole ricominciare da zero. Studiare a Napoli

Read more

Informativa ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo n. 196/2003

"Codice in materia di protezione dei dati personali" 

Tenuto conto dell'obbligo di informativa nei confronti degli interessati in relazione al trattamento dei dati personali degli studenti, l'Unicusano Università  Telematica Roma, con sede in Roma, in Via Don Carlo Gnocchi 3, in qualità  di titolare del trattamento dei dati Le fornisce le seguenti informazioni:

  1. I dati personali (nome, cognome, indirizzo email, numero di telefono), raccolti attraverso la compilazione del form o al momento dell'immatricolazione, i dati connessi alla carriera universitaria e comunque prodotti dall'Università Telematica nell'ambito dello svolgimento delle sue funzioni istituzionali, saranno raccolti e trattati, nel rispetto delle norme di legge, di regolamento e di principi di correttezza e tutela della Sua riservatezza, per finalità connesse allo svolgimento delle attività istituzionali dell'Università , in particolare per tutti gli adempimenti connessi alla piena attuazione del rapporto didattico ed amministrativo con l'Università ;
  2. Il trattamento sarà  effettuato anche con l'ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati e può consistere in qualunque operazione o complesso di operazioni tra quelle indicate all'art. 1, comma 2, lettera b) della legge (per trattamento si intende "qualunque operazione o complesso di operazioni svolte con o senza l'ausilio di mezzi elettronici, o comunque automatizzati, concernenti la raccolta, la registrazione, l'organizzazione, la conservazione, l'elaborazione, la modificazione, la selezione, l'estrazione, il raffronto, l'utilizzo, l'interconnessione, il blocco, la comunicazione, la diffusione, la cancellazione e la distribuzione dei dati");
  3. I dati personali saranno inoltre comunicati e diffusi dall'Università  attraverso i propri uffici - sia durante la carriera universitaria dell'interessato che dopo la laurea - a soggetti, enti ed associazioni esterni, per iniziative di orientamento lavoro (stage) e per attività  di formazione post-laurea;
  4. I dati personali potranno essere comunicati ad altri soggetti pubblici quando la comunicazione risulti comunque necessaria per lo svolgimento delle funzioni istituzionali dell'Università  richieste dall'interessato, quali, ad esempio, organi pubblici preposti alla gestione di contributi per ricerca e borse di studio;
  5. Informazioni relative ai laureati, ovvero nominativo, data di nascita, indirizzo, numero di telefono, titolo della tesi e voto di laurea, saranno immesse sulla rete per consentire la diffusione dei dati nell'ambito di iniziative di orientamento di lavoro e attività  di formazione post-laurea.
  6. Per disattivare le future comunicazioni dirette con UNICUSANO o richiedere la cancellazione dei dati personali raccolti può rivolgersi al responsabile del trattamento dei dati personali presso UNICUSANO, via Don Carlo Gnocchi 3, 00166 Roma o inviare una mail con la richiesta di cancellazione all'indirizzo informazioni@unicusano.it. Nei confronti dell'UNICUSANO Università Telematica Roma, Lei potrà  esercitare i diritti previsti dall' art. 7 del Decreto Legislativo n.196/2003, rivolgendosi al responsabile del trattamento dei dati personali presso UNICUSANO, via Don Carlo Gnocchi 3, 00166 Roma.