informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Università a Napoli: i cibi che ti aiutano a stare sveglio durante lo studio.

Il caldo avanza, l’estate rende tutti un po’ più pigri e vogliosi di vacanze e l’anno scolastico per molti volge ormai al termine. Ma è proprio in questi momenti che non bisogna mollare e che anzi, ogni piccolo sprint in più può aiutare, soprattutto quando si tratta di tenere la mente sveglia e attenta durante lezione o durante lo studio. Per aiutare gli studenti di Napoli e dintorni a studiare per il loro corso di laurea online o per il loro master online, l’Università Telematica Niccolò Cusano ha ideato una piccola lista di cibi che aiutano la mente a restare sveglia e reattiva.

Una bella tazza di caffè forte – Prevedibile, sicuramente, ma quello che vi stiamo consigliando di bere non è il primo dei tanti caffè della giornata, bensì l’unico! Assumetene poco di più, e magari più forte del normale, così da darvi una bella svegliata, ma poi fermatevi lì. In questo modo il vostro cervello riceverà la prima e più importante sveglia della giornata, senza poi intraprendere l’altalena dei picchi dell’attenzione dovuta a tutti gli altri caffè assunti durante la giornata, restando stabile sulla linea dell’attenzione.

Un bel frullato di frutta fresca – Fibre, sali minerali, vitamine, zuccheri ed energie, oltre che un sapore da leccarsi i baffi, è quello che un bel frullato di frutta fresca vi assicura per iniziare bene la vostra giornata. Aggiungere un cucchiaino di miele può essere un’ottima idea per renderlo ancora più energizzante, come anche un pizzico di zenzero. Come al solito, però, non abusatene, o appesantirete solamente il corpo, inducendolo a una lenta e letargica digestione.

Una manciata di semi di zucca – Certo, mandole e noci fanno benissimo al cervello e lo aiutano in tutte le sue funzioni più importanti. Ma anche i semi di zucca possono risultare un ottimo alleato per fornire lo zinco, il ferro e tutti gli altri minerali che trasportano ossigeno, migliorandone le prestazioni e l’attenzione.

Commenti disabilitati su Università a Napoli: i cibi che ti aiutano a stare sveglio durante lo studio. Studiare a Napoli

Read more

Studio e Sport a Napoli: cosa mangiare dopo l’allenamento e perché.

Continuiamo a dedicarci alla parte più sportiva che è in ogni studente dell’Università Telematica Niccolò Cusano di Napoli parlando di cosa invece vada mangiato dopo un allenamento. Molto spesso, infatti, al seguito della propria sessione di training, la giornata non è finita, e ci aspettano ancora numerose ore di studio per il proprio corso di laurea o per il proprio master, oppure degli impegni di lavoro. Cosa mangiare, quindi, per aiutare l’organismo a sostenere la fatica, senza andare a compromettere l’allenamento?

Anche in questo caso, come per lo spuntino pre-allenamento di cui abbiamo trattato nello scorso post, i cibi da assumere variano a seconda dello sport praticato e del tipo di organismo con cui si ha a che fare.

Anche in questo caso, si può iniziare ad orientarsi nel vasto mondo dell’alimentazione partendo dallo scopo di tale spuntino: supportare l’organismo da un punto di vista energetico e ripristinare le scorte di glicogeno, ridurre e interrompere il catabolismo muscolare, alleviare il senso di fame e favorire l’apporto d’acqua e delle molecole nutrizionali non energetiche, come ad esempio le fibre, le vitamine, i sali minerali etc.

Date queste caratteristiche, si può quindi dire che, in generale, un pasto post-allenamento può essere di prevalenza glucidica o proteica, con una buona rapidità d’ingresso in circolo e una percentuale lipidica fluttuante.

Se l’obiettivo è principalmente quello di favorire un rapido anabolismo delle scorte glucidiche, l’assunzione consigliata è di carboidrati con indice glicemico medio-alto e pochissime fibre, proteine o lipidi. Parliamo quindi di liquidi dolci e succhi di frutta, gallette di riso, fette biscottate, patate lesse, banane e riso bollito, seguiti, dopo un paio d’ore, da uno yogurt, degli affettati magri, un uovo cotto o frutta secca.

Se invece l’obiettivo anabolico interessa prevalentemente le fibre muscolari, allora lo spuntino dovrà essere misto, unendo carboidrati ad alto indice glicemico e proteine di provenienza animale.

Commenti disabilitati su Studio e Sport a Napoli: cosa mangiare dopo l’allenamento e perché. Studiare a Napoli

Read more

Università e Sport a Napoli? Ecco le caratteristiche di un pasto pre-allenamento.

Siamo arrivati all’ultimo tema riguardo l’alimentazione e la nutrizione. Dopo aver approfondito insieme gli argomenti riguardanti una giusta alimentazione per lo studio e conosciuto più da vicino alcune figure professionali che operano in questo campo, come l’Esperto in Nutrizione Clinica, oppure il Consulente HACCP, oggi approfondiremo un altro tema molto importante: l’alimentazione e lo sport.

Sono infatti tantissimi gli studenti dell’Università Telematica Unicusano di Napoli che affiancano il loro corso di laurea online o il loro master online con un’attività sportiva, spesso anche molto intensa, che li aiuta a tenere in forma corpo e mente e a rendere meglio nello studio.

Ad ogni modo, questo può accadere solo quando si assume anche un’alimentazione corretta rispetto al proprio allenamento. Cosa mangiare, ad esempio, prima del proprio training giornaliero?

Per quanto vada premesso che ogni sport è diverso dall’altro e che ogni sportivo è a sua volta differente dagli altri, ci sono comunque delle caratteristiche comuni che tutti i cibi assunti prima di fare sport devono avere. Essi devono infatti essere di elevata digeribilità, di elevata densità energetica (quindi mai inferiore ai 250/300kcal) e di prevalenza glucidica, possibilmente derivante da alimenti che presentino un indice glicemico medio-basso. In generale, si consiglia di evitare integratori e sicuramente non utilizzarli come sostituzione al pasto.

Queste caratteristiche servono per garantire un rilascio energetico adatto a sopportare sforzi massimali, protrarre la performance, tenere bassi i tempi di recupero e mantenere costante la glicemia per un corretto funzionamento celebrale, oltre che non raggiungere mai livelli di depauperamento energetico e/o idro-salino.

Sono quindi consigliati miele, cereali e derivati, patate, castagne e frutta tutta, eccezione fatta per avocado e cocco.

La scelta di un alimento dipende dalla presenza di altri ingredienti, dalle porzioni in cui l’alimento viene assunto e dalla fibra contenuta. In generale, è bene mangiare a distanza temporale dall’allenamento tale da consentire la digestione e la parziale metabolizzazione del cibo consumato.

Mangiare prima dell’allenamento è importantissimo, anche quando si vuol perdere peso, al fine di garantire un corretto e salutare utilizzo del proprio corpo.

Commenti disabilitati su Università e Sport a Napoli? Ecco le caratteristiche di un pasto pre-allenamento. Studiare a Napoli

Read more

Studiare a Napoli: i cibi che aiutano a dare il meglio!

L’alimentazione è una vera e propria chiave di volta nelle vite e nelle attività di ogni singolo essere umano. Si dice che il modo in cui mangiamo determina il modo in cui siamo, sia a livello fisico, che caratteriale, psicologico e umorale. E questo è assolutamente vero. Un’alimentazione sana rende sani corpo e mente, non solo permettendo che le funzioni vengano svolte in maniera corretta, ma addirittura potenziandone il risultato. E lo studio non fa di certo eccezione, anzi! L’Università Telematica Niccolò Cusano di Napoli si è quindi andata ad informare in merito a quali sono gli alimenti che facilitano le funzioni celebrali, sia dal punti di vista dell’immagazzinamento delle informazioni, sia per quanto riguarda la memoria. Per tutti gli studenti che seguono un corso di laurea online o un master online, ecco quindi alcuni alimenti che potrebbero fare proprio al caso loro e da tenere sempre a portata di frigo!

Le mele – Una mela al giorno leva il medico di torno, come si suol dire, ma a quanto pare leva anche i problemi di studio. La buccia delle mele, infatti, contiene la quercetina, un antiossidante molto potente, che migliora la funzione della memoria. Inserirle nella propria dieta quotidiana può quindi essere un’ottima scelta per sé e per il proprio rendimento accademico.

Le verdure crocifere – E quali saranno mai queste verdure?! Forse non sarà esattamente un piacere per tutti scoprire che si tratta di broccoli, cavoli e cavoletti, ma questa è la dura realtà. E per quanto non molti siano amanti di questo tipo di verdure, la realtà è che aiutano moltissimo la memoria e le funzioni celebrali, velocizzandole. Dunque se siete in prossimità di un esame e vi resta davvero poco tempo, è il caso di fare un piccolo sforzo e mangiare broccoli a volontà! 😉

Il cioccolato fondente – Dopo la brutta notizia dei broccoli, ci facciamo perdonare così! Saranno probabilmente in tantissimi quelli che hanno esultato al leggere questo alimento. Delizia per il palato, sembra essere una delizia anche per l’apprendimento. Più è fondente, più aiuterà la vostra mente a svolgere le sue funzioni, aumentando l’afflusso del sangue al cervello e mantenendolo vigile e pronto a ricevere informazioni.

Commenti disabilitati su Studiare a Napoli: i cibi che aiutano a dare il meglio! Studiare a Napoli

Read more

Diventare esperti di Nutrizione Clinica a Napoli: ecco come!

Abbiamo spesso parlato di come il cibo e una corretta nutrizione siano alla base del benessere fisico, mentale, psicologico, umorale e caratteriale di ogni individuo. Il cibo influenza ogni azione della nostra giornata, anche le più piccole, e schemi alimentari errati possono portare a complicazioni anche molto gravi a volte.

Il cibo può infatti rivelarsi un veleno o una medicina. Può servire per diagnosticare problematiche e curare patologie, o comunque alleviarne i sintomi e assistere cure di altro genere.

Di questo si occupano gli esperti di nutrizione clinica, che non solo sono in grado di sviluppare schemi alimentari appropriati a ogni singolo loro paziente, ma sanno anche appunto sfruttare l’aspetto nutrizionale per diagnosticare e curare diverse problematiche, entrando a collaborare, soprattutto in questi casi, con team di cura che accompagnano il paziente sotto ogni punto di vista. 

Per chi a Napoli fosse interessato a diventare un esperto in questo settore, l’Università Telematica Niccolò Cusano propone il master online in Nutrizione Clinica, rivolto preferibilmente a medici, biologi, dietisti, psicologi, insegnanti di sostegno e a tutte quelle figure che operano in maniera più o meno diretta nell’ambito della nutrizione e che sono iscritte all’associazione U.P.A.I.Nu.C.

Il master affronterà il discorso della nutrizione da un punto di vista olistico, rispettando appunto il concetto di base per cui la nutrizione è direttamente collegata ad ogni aspetto della vita e che si tratti di un mondo particolarmente complesso, specialmente quando si entra in merito ai disturbi e alle patologie che possono essere prevenute o trattate evitando gli “errori alimentari”.

La modalità d’insegnamento è l’e-learning, che rende lo studio non solo particolarmente flessibile e indipendente, ma che permette allo studente di essere parte attiva nella produzione dei contenuti didattici. Si tratta quindi di un corso di studi particolarmente adatto a chi già esperto del settore e intenzionato ad aggiornarsi professionalmente, o comunque per tutti coloro che cercano un master che sia orientato al mondo del lavoro e insegnato con metodi pratici e dinamici.

Per maggiori informazioni, non esitate a chiedere subito qui. Noi vi aspettiamo. A presto!

Commenti disabilitati su Diventare esperti di Nutrizione Clinica a Napoli: ecco come! Studiare a Napoli

Read more

Entra anche tu a lavorare nel settore dell’alimentazione: con Unicusano si può!

Il settore dell’alimentazione italiano continua a far parlare di sé: così, dopo la chiacchieratissima Expo che da qualche tempo invoglia il mondo a mangiare e produrre alimenti in maniera biologica e sostenibile e grazie alla ripresa di questo settore, che sempre più sviluppa consapevolezza e ricerca del benessere, nuovi investimenti arrivano e tantissime sono le posizioni di lavoro aperte per questo 2015.

Ma a differenza di quello che si può pensare, non sono solamente talenti gastronomici ad essere ricercati, bensì talenti economici, che abbiano sì una grande passione per il cibo e il settore dell’alimentazione, ma anche valide e solide competenze a livello manageriale e amministrativo.

Come accedervi? A Napoli i corsi di laurea online dell’Università Telematica Niccolò Cusano, presente sul territorio con il suo Learning Centre, offrono una preparazione altamente specializzata e attuale, che permetterà allo studente di accedere sin da subito al mondo del lavoro grazie alla modalità blended e all’approccio particolarmente job oriented.

Particolarmente adatti sono il corso di laurea magistrale in Scienze Economiche e quello in Economia Aziendale e Management.

Si tratta di corsi di studi che creano il perfetto equilibrio tra una preparazione approfondita e teorica, come tradizione vuole, e uno studio dinamico e al passo coi tempi, che permette allo studente di organizzarsi in maniera personale e indipendente, garantendo così la possibilità di fare esperienza lavorativa e avere delle concrete opportunità di placement finale.

Tutti i corsi di laurea Unicusano a Napoli possono essere seguiti sia online che in aula, grazie ai servizi del Learning Centre, per garantire ad ogni studente il metodo di studio ottimale.

Si tratta di corsi di studio perfetti per chi vuole accedere a professioni come il Manager Aziendale, o ruoli amministrativi come quelli ricercati oggi nel settore dell’alimentazione e della ristorazione, che sembra essere in piena ripresa e in forte espansione. Si tratta infatti di una vera e propria opportunità per il futuro, da non lasciarsi assolutamente scappare! Per saperne di più, vi aspettiamo sul nostro portale oppure sempre qui, sul Blog di Unicusano Napoli. Alla prossima!

Commenti disabilitati su Entra anche tu a lavorare nel settore dell’alimentazione: con Unicusano si può! Studiare a Napoli

Read more

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali