informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Le opportunità di laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione a Napoli e gli sbocchi professionali.

L’educazione e la formazione dell’uomo sono una vera e propria scienza, che per poter essere padroneggiata deve essere approfondita, studiata e ricercata. Nel corso degli anni sono stati fatti molti studi e sono stati creati molti metodi per migliorare questo aspetto della vita dell’uomo, rendendolo più accessibile, facile e adatto al singolo individuo, senza però sacrificare qualità, preparazione o reale apprendimento.

Avendo a che fare con ogni singolo aspetto della vita dell’uomo e della sua crescita, si tratta di una disciplina trasversale, che ingloba altre scienze, come la pedagogia, la psicologia, la filosofia o la sociologia.

Di conseguenza, anche formarsi per formare richiederà la frequentazione di un corso di studi altrettanto trasversale e multidisciplinare, approfondito e arricchito con ulteriori campi che un tempo non esistevano e che ad oggi sono parte integrante di quest’ambito, come la telematica e le nuove tecnologie.

Ma come fare a laurearsi in Scienze dell’Educazione e della Formazione a Napoli? Quali le opportunità? E quali gli sbocchi lavorativi?

opportunità scienze della formazione a napoli

Le opportunità di laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione a Napoli.

A Napoli una grande opportunità la offre l’Università Telematica Niccolò Cusano, presente sul territorio con il suo Learning Centre, che propone il Corso di laurea online in Scienze dell’Educazione e della Formazione, della durata di tre anni e riconosciuto a pieno titolo dal MIUR.

Si tratta di un corso di studi altamente specializzante e qualificante, che si propone di fornire ai propri studenti i contenuti culturali, scientifici, sociali, conoscitivi, come anche le competenze, gli strumenti e i metodi più avanzati e al passo coi tempi per operare nell’ambito dell’educazione formale, informale e non formale. Verranno toccate tutte le aree di interesse per queste materie, a partire da quelle pedagogiche e sociologiche, fino a quelle mediche, chirurgiche, tecniche e professionali.

Quello a cui mira questo corso di laurea è quindi favorire lo sviluppo personale, la maturazione sociale e l’autonomia delle singole persone e dei gruppi nell’ambito dei servizi educativi, sociali e sociosanitari che si occupino di persone in difficoltà e con scopi di prevenzione primaria e sociale.

Si tratterà quindi di un tipo di formazione molto pratica ed esperenziale, con lo scopo di formare veri e propri professionisti, invece che dei semplici laureati.

Il tutto verrà esaminato in riferimento alla strategia della rete, sia nell’ambito dei servizi residenziali che per quanto riguarda i servizi diurni e familiari in cui un professionista dell’educazione e della formazione può ritrovarsi ad operare. L’azione secondo la quale gli allievi verranno formati sarà unitaria, continua e globale, oltre congiunta tra persone e ambiente.

Nelle discipline educative e formative, infatti, l’individuo non può essere considerato a prescindere dall’ambiente in cui vive, opera e, soprattutto, apprende. Eventuali difficoltà nel processo possono essere determinate proprio dal contesto in cui l’apprendimento ha luogo, dunque saperlo affrontare e gestire è importantissimo.

Per questo il corso di laurea in scienze dell’educazione e della formazione fornisce anche le competenze necessarie per svolgere tali compiti di gestione, amministrazione e coordinamento dei servizi in cui l’educatore opera.

Un tirocinio è previsto inoltre per fortificare ancora di più l’aspetto pragmatico e la reale applicazione delle conoscenze e competenze apprese, consentendo così allo studente di diventare un professionista e sviluppare la propria metodologia di lavoro personale.

Si tratta di tirocini ed esperienze lavorative che permettono di fortificare sin da subito il proprio CV, ampliare le propria rete di conoscenze e avere più opportunità di placement finale al termine degli studi.

opportunità scienze dell'educazione a napoli

Gli sbocchi lavorativi.

Ma quali sono esattamente gli sbocchi lavorativi di un Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione? Le possibilità sono davvero varie, trattandosi appunto di un settore molto ampio e caratterizzato da moltissime opportunità e offerte di lavoro.

Gli ambiti dei contesti lavorativi in cui un professionista di questo settore può operare sono tre:

  • Educativo e di animazione socio-educativa, entrando a far parte di un team di lavoro composto da medici, sociologi, psicologi, insegnanti e assistenti sociali.

  • Formativo, atto alla progettazione e alla gestione delle attività educative e culturali. In questo caso, i professionisti di questo settore si troveranno ad operare a diretto contatto con bambini, adolescenti, anziani, portatori di deficit e soggetti emarginati.

  • Diagnosi e ridefinizione dei percorsi educativi e formativi, contribuendo alla soluzione di problemi che riguardano la qualità della vita comunitaria, come ad esempio il conflitto, la cooperazione, il fabbisogno educativo e simili.

È bene sottolineare sin da subito che un laureato in scienze dell’educazione e della formazione non si troverà mai ad operare in maniera individuale e separata, ma si troverà sempre a contatto con altri operatori e figure professionali, tra cui anche psicologi e neuropsichiatri, così da poter realizzare interventi educativi mirati alle necessità di un individuo o di un gruppo, oppure a sostenere situazioni familiari e sociali delicate, o ancora a sviluppare reti di sostegno e di aiuto nelle situazioni di disabilità.

Tra le possibilità professionali, quella quindi di sviluppare strategie psicoeducative e promuovere la salute dell’individuo, in rapporto a se stesso e all’ambiente, modificando i comportamenti a rischio e favorendo l’inserimento sociale e migliorandone la qualità della vita all’interno della comunità.

Ambiti lavorativi anche molto delicati, quindi, atti al supporto di realtà socio-culturali complesse e spesso bisognose di interventi ben specifici e dedicati.

Le competenze acquisite permetteranno quindi ai professionisti uscenti da questo corso di svolgere le seguenti attività e funzioni:

  • Analizzare le situazioni lavorative socio-sanitarie e progettare e/o riprogettare ambienti di apprendimento che siano sicuri, efficienti e coerenti con le esigenze degli individui e dei gruppi per cui essi vengono ideati e strutturati.
  • Progettare e applicare gli strumenti qualitativi e quantitativi per misurare sia i fenomeni che i processi educativi e formativi.
  • Progettare, gestire e coordinare interventi di carattere orientativo, selettivo e formativo, ma anche di cambiamento attuali, sia rispetto ai singoli individui, che ai gruppi e alle comunità.
  • Progettare, gestire e coordinare analisi e ricerche di tipo valutativo per poter tenere sotto controllo e monitorare i cambiamenti sociali e tecnologici e come individui, gruppi e comunità rispondono ad essi.
  • Progettare e attuare interventi didattici e formativi atti al miglioramento dell’apprendimento, anche e soprattutto in relazione al fabbisogno educativo e ai disturbi dell’apprendimento.
  • Partecipare ad interventi di riabilitazione, rieducazione funzionale e integrazione sociale di soggetti con disabilità pratiche, deficit neuropsicologici, disturbi psichiatrici o forme di dipendenza.
  • Prendere parte ad attività di supporto alle interazioni tra pari e a quelle di tipo gerarchico, come anche ai processi di comunicazione interna e le varie forme di comunicazione esterna.
  • Svolgere attività di consulenza e cooperazione in collaborazione con operatori di altro genere coinvolti nel progetto di intervento sulla persona o sul gruppo.
  • Collaborare e supportare le valutazioni di disagio psico-socio-sanitario all’interno di servizi socio-sanitari ed educativi.
  • Prendere parte ad interventi psicologici nelle attività di promozione della salute, di modifica dei comportamenti a rischio e di inserimento e partecipazione sociale attraverso la strutturazione di percorsi educativi specifici.

Nello specifico, queste competenze portano alla creazione di quattro figure professionali principali:

  • Educatori
  • Insegnanti nella formazione professionale
  • Assistenti sociali e assimilati
  • Tecnici dei servizi giudiziari

Essi possono ricoprire ruoli di gestione, educazione e animazione socio-educativa. Questo può avvenire all’interno di strutture sia pubbliche che private, che erogano o gestiscono servizi sociali e socio-sanitari, sia a livello residenziale, che domiciliare o territoriale.

Potranno quindi svolgere azioni per famiglie, minori, anziani, detenuti, stranieri, migranti e nomadi, siano esse di stampo culturale, ricreativo, educativo o sportivo. Vi è poi il settore dell’educazione ambientale, che include la formazione in merito a parchi, ecomusei, agenzie dell’ambiente e realtà simili.

Queste quattro professioni principali e questo tipo di attività svolte possono quindi declinarsi in varie altre figure professionali, come ad esempio:

  • Formatori e tutor nei servizi di formazione professionale e continua
  • Educatori negli asili nido e nelle comunità infantili, ma anche nei servizi di sostegno alla genitorialità e nelle strutture pre-scolastiche, scolastiche ed extrascolastiche che hanno a che fare con servizi educativi volti all’infanzia e all’adolescenza
  • Specialista in scienze educative e psicologiche.

Perché studiare Scienze della Formazione Online.

Solo perché si tratta di un corso di laurea molo classico e tradizionale non significa che non ci siano metodi ben più attuali e dinamici per seguirlo.

Seguire un corso di laurea telematico significa, dopotutto, non solo conseguire un diploma di laurea specializzante e qualificante, ma farlo ottimizzando al massimo i propri tempi e le proprie opportunità. Tutte le lezioni e il materiale didattico sono infatti disponibili 24 ore su 24 su qualsiasi dispositivo connesso alla rete. Questo significa poter organizzare lo studio in maniera personale e indipendente, scegliendo come, dove e quando studiare.

Per questo si propone come un corso di laurea perfetto anche per chi svolge un’attività lavorativa o deve rispettare alcune necessità e impegni familiari. Lo studio online ben si concilia con qualsiasi altra attività ed esigenza.

Questo non significa che non si possa decidere di seguire le lezioni in aula: il Learning Centre di Napoli, come le tante altre sedi sparse capillarmente sul territorio italiano permettono proprio questa opportunità.

Informazioni e supporto.

Per maggiori informazioni, non esitate quindi a chiedere subito qui: lo staff Unicusano è a vostra disposizione.

Commenti disabilitati su Le opportunità di laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione a Napoli e gli sbocchi professionali. Studiare a Napoli

Read more

Green Marketing: cos’è, cosa studiare e quali sbocchi professionali.

Con l’avvento della Green Economy si è sviluppato un fitto substrato di declinazioni Green che riguardano ogni branca dell’economia e del business. È ad esempio il caso del Green Marketing, realtà in via di fervente sviluppo, sempre più diffusa e applicata, e sempre più alla ricerca di professionisti del settore.

Argomento affrontato anche nel master online in Green Economy e Management Sostenibile, oggi daremo risposta a domande come: cos’è il Green Marketing? E come si lavora nella Green Marketing?

Cos’è il Green Marketing.

Quando una persona va a fare ad esempio la spesa, le prime domande che si pone sono: quanto cosa un determinato prodotto? Ci sono per caso alcune offerte speciali che possono fare al mio caso? Ma anche domande più “consapevoli”, che si sono sviluppate soprattutto negli ultimi tempi e con l’avvento di una maggiore sensibilità rispetto alla produzione alimentare e all’impatto ambientale che le nostre industrie hanno. Parliamo di quesiti come: come è stato prodotto? È un prodotto a favore dell’ambiente? È un prodotto biologico? Costa di più, ma ne vale la pena?

Anche detto eco-marketing o marketing ambientale, il Green Marketing è il tipo di marketing applicato dalle industrie che fanno parte alla green economy e che quindi si preoccupa di pubblicizzare non solo un prodotto, convincendo il fruitore all’acquisto, ma anche di pubblicizzare la filosofia che c’è dietro a tale prodotto, promuovendo anche uno stile di vita e di consumo più sostenibile e consapevole. Il tutto, ovviamente, attraverso strumenti altrettanto green e consapevoli.

Si tratterà quindi anche di un tipo di marketing molto etico, che in qualche modo si discosta dalle machiavelliche regole tradizionali del marketing che, in qualche modo, autorizzano qualsiasi mezzo purché si raggiunga un fine.

La sfida più grande del Green Marketing è probabilmente tutta qui. Nonostante infatti sempre più consumatori preferiscono prodotti che rispettano l’ambiente sotto ogni punto di vista, comunque trovare il proprio posto all’interno di un mercato con prezzi molto più bassi è difficile e riuscire ad essere scelti senza ricorrere a metodi meno sostenibili e etici non è un obiettivo semplice da raggiungere.

come lavorare nel green marketing

Come lavorare nel Green Marketing.

Quali studi seguire, dunque, per lavorare nel Green Marketing?

Per cominciare, un corso di laurea che dia le giuste basi per poi approfondire il tema del Marketing in ottica green è un ottimo inizio. A Napoli, diverse opzioni particolarmente indicate le propone l’Università Telematica Niccolò Cusano, con i suoi corsi di laurea online, altamente specializzanti e qualificanti, ma anche green proprio nella metodologia telematica in cui si presentano.

L’Università Telematica Unicusano stessa è un’università green, grazie anche al suo progetto Ateneoverde.it.

A seguire, c’è la possibilità di specializzarsi con master pensati apposta per chi intende lavorare in questo settore. Come abbiamo detto, un esempio potrebbe essere proprio il Master online in Green Economy e Management Sostenibile.

All’interno del suo piano di studi, sono previste materie come la Comunicazione e la promozione dell’impresa “verde”. Attraverso questo modulo, verranno approfondite sotto ogni punto di vista le tematiche riguardanti il Green Marketing, o Sustainable Marketing, analizzando il ruolo della comunicazione nella green economy ed esplorando quali sono gli strumenti e le piattaforme più adatte e innovative per la promozione di prodotti green e le filosofie dietro a marchi che operano in questo settore.

Ovviamente, anche un master in Digital Marketing può essere un ottimo strumento per approfondire le proprie competenze nel settore del marketing, per poi declinarle nell’ambito “verde”.

Trattandosi di corsi di master erogati online in modalità blended, grazie alle piattaforme telematiche Unicusano, si tratta di corsi di studio che garantiscono una massima ottimizzazione dei tempi e permettendo di conciliare al meglio studio e lavoro.

Sono quindi perfetti anche per chi intende aggiornarsi professionalmente, portando nuove competenze e nuovi strumenti al proprio paniere professionale. Per chi invece ancora non è un professionista del settore, il maggior tempo a disposizione permette di frequentare tirocini ed esperienze lavorative che aumentano la propria preparazione e le proprie possibilità di placement finale.

Per maggiori informazioni rispetto ai corsi di studio online Unicusano, non esitate a chiedere subito qui.

Gli sbocchi professionali nel Green Marketing.

Una volta specializzatisi in tale ambito, gli sbocchi professionali previsti dal Green Marketing sono tanti e vari. Esaminiamoli uno per uno e nello specifico.

  • Marketing Manager – Il marketing manager è colui che dirige la campagne di green marketing e si occupa della strategia di business in generale. Si occupa quindi di riuscire a comunicare il messaggio e l’etica green attraverso la pubblicità, promuovendo gli aspetti “versi” dell’azienda per la quale opera. Si occupa anche di gestire ricerche di marketing e analizzare i risultati al fine di individuare eventuali miglioramenti nei prodotti e nelle iniziative promosse dal marketing team.
    Si può inoltre occupare di curare il packaging di un prodotto (o meglio, del non-packaging se si parla di prodotti green), come anche i suoi certificati e le sue qualificazioni di sostenibilità e rispetto ambientale.
    In ultimo, può collaborare con gli altri dipartimenti al fine di migliorare i prodotti e gli obiettivi green di un’azienda, anche e soprattutto grazie al feedback del pubblico di cui il Marketing Manager si occupa.

  • Market Reseach Analyst – Qui parliamo di dati, ricerche e analisi finalizzati al miglioramento dei prodotti e alle soluzioni ad eventuali problemi che un brand può incontrare al momento del confronto con il pubblico.
    I suoi strumenti principali sono le interviste, i questionari, i focus group, i forum e, ovviamente, i social network, attraverso i quali può entrare in contatto con i consumatori e analizzare i loro comportamenti e le loro opinioni, specialmente quando si parla di “verdezza” e affidabilità di un’azienda agli occhi dei consumatori e, soprattutto, dei non-consumatori.
    Questo professionista è anche colui che individua le nuove richieste e le nuove idee che potrebbero essere sviluppare da un’azienda, aiutandola a mettere a punto prodotti che soddisfano sempre di più il consumatore, e ovviamente l’ambiente.
    Individua inoltre quali sono i valori più “verdi” per il consumatore e si occupa di sviluppare nuovi software e grafici inerenti alla raccolta e all’analisi dati.

  • Public Relations Manager – Questo Manager è colui che rappresenta l’azienda e i suoi valori, in questo caso green e che per suo conto si rapporta con il mondo. È colui che quindi si occupa di redarre i comunicati stampa, come anche qualsiasi altro discorso o testo che entri a contatto con il pubblico e che intenda descrivere un’azienda. Non parliamo della pubblicità, bensì dell’immagine di una compagnia e di come essa si presenta al pubblico, anche attraverso iniziative, conferenze, workshop e negozi.

studiare green marketing

Le campagne di green marketing.

Dunque come funziona nello specifico una campagna di green marketing e in cosa si differenzia da una campagna di marketing classica?

Innanzi tutto, l’approccio olistico richiesto da questo tipo di marketing. Non vi è successo nel semplice sottolineare ed evidenziare gli aspetti green di un prodotto o di un’azienda. Il Green Marketing, o meglio, il Green Consumer esige un tipo d’impegno molto più vasto rispetto al singolo prodotto. Non basta un’unica produzione green a rendere un’azienda altrettanto sostenibile e verde. Soprattutto quando il consumatore si rivela così scettico rispetto alle pretese di “verdezza” avanzate da sempre più aziende.

Una campagna di Green Marketing si dovrà focalizzare dunque sì su piccolo prodotto, ma anche e soprattutto sull’immagine dell’azienda nel suo complesso e sulle iniziati e i progetti che ne dimostrino la natura green nel suo insieme.

Il “greenwashing”, come viene chiamata in inglese, ossia il dare una pretesa green alla propria pubblicità, al prodotto o all’azienda in generale, non basta. In altre parole, non basta che si inviti il consumatore a prestare attenzione all’ambiente per proporsi come “environmental friendly”. Sono infatti molte le aziende che, usando una retorica green, non fanno altro che mascherare l’intento di abbassare i loro costi di produzione o di manutenzione, senza alcuna intenzione reale di operare in favore dell’ambiente.

Una campagna di Green Marketing deve quindi, prima di tutto, stabilire una forte credibilità rispetto alla sostenibilità e alla consapevolezza di una determinata azienda. Qui nasce il suo olismo, che deve tenere di conto ogni singolo aspetto della realtà di una produzione, di un servizio o di un qualsiasi tipo di prodotto.

L’onestà e la trasparenza sono assolutamente necessari per raggiungere un obiettivo del genere, a costo di ammettere delle “falle” del sistema. in questo modo, si potrà avere un onesto dialogo con il consumatore, che sarà il primo veicolo di miglioramento e maggiore sostenibilità.

Grande attenzione va inoltre prestata alle certificazioni di “sostenibilità ambientali” presenti al mondo e rilasciate da tanti e diversi organismi. Alcune sono ovviamente più importanti e auspicabili di altre, ma visto che questo tipo di certificazioni si rivolgono a quasi tutti gli aspetti di una produzione o della fornitura di un servizio, dalla nascita dell’idea all’utilizzo che ne viene fatto dal consumatore, senza mai perdere d’occhio lo smaltimento di tale prodotto o servizio, il green marketing deve proprio mirare a raggiungere il numero più alto possibile di tali qualifiche, che sicuramente aiuteranno l’azienda nella sua marcia verso l’affidabilità agli occhi del consumatore.

Commenti disabilitati su Green Marketing: cos’è, cosa studiare e quali sbocchi professionali. Studiare a Napoli

Read more

Diventare Responsabile della Protezione dei Dati a Napoli: tutto quello che c’è da sapere sul DPO e gli studi...

Quella del Responsabile della Protezione dei Dati, ovvero il Data Protection Officer, è una figura sempre più richiesta sul mercato, che vede l’aprirsi di tantissime opportunità di lavoro.

Questo perché si tratta di una figura resa obbligatoria all’interno di enti pubblici e aziende private dal Regolamento generale sulla protezione dei dati 2016/679 | GDPR, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale europea L.119 il 4 maggio ’16.

Si tratta quindi ormai di una figura professionale che non può assolutamente essere improvvisata, le cui mansioni sono ben delineate e che necessita di una certificazione e di requisiti ben precisi per poter svolgere questo ruolo.

Di base, si tratta di un professionista che si occupa appunto della protezione dei dati personali raccolti da un’azienda di vario genere, da cui i diversi ambiti in cui un Privacy Officer può ritrovarsi ad operare. Si occuperà inoltre della loro gestione e della loro organizzazione, arrivando quindi ad aver bisogno di competenze specifiche nell’ambito dell’informatica, ma anche della giurisdizione, del risk management e dell’analisi dei processi.

Dunque qual è in Italia il percorso per diventare un DPO? L’Unicusano di Napoli ha redatto una breve guida su tutto quello che c’è da sapere in merito.

Diventare Responsabile della Protezione dei Dati a Napoli.

Come abbiamo accennato, diventare un Responsabile della Protezione Dati prevede un percorso accademico ben specifico e altamente professionalizzante. La sua multidisciplinarità è fondamentale per una buona preparazione, come anche il suo essere espressamente dedicato alla formazione di queste “nuove” figure professionali.

A Napoli una valida opportunità è offerta dall’Università Telematica Niccolò Cusano con il Master online di II livello in I nuovi professionisti privacy: il Responsabile della Protezione dei Dati Personali e i Privacy Specialist, svolto in partnership scientifica con il Centro Europeo per la Privacy (EPCE).

Il master è espressamente pensato per formare al massimo della conoscenza e della competenza Data Protection Officer in linea con le esigenze della normativa europea n.2016/679. Si tratta inoltre di un corso di studi adatto anche a coloro che intendono diventare consulenti privacy o figure specialistiche privacy in ambiti più settoriali.

Si tratta di un corso di studi spiccatamente job oriented, insegnato da docenti che sono anche esperti professionisti correntemente attivi nel settore, che proporranno le loro esperienze, ma anche workshop, seminari e simulazioni pratiche per garantire una formazione più pragmatica ed efficace. Le competenze e le certificazioni dei vari docenti possono inoltre essere verificate prima dell’inizio del percorso accademico, così da avere la garanzia completa del valore aggiunto offerto da questo master Unicusano.

È infatti molto importante affrontare un training che renda gli studenti in grado di misurarsi sin da subito con il reale mondo del lavoro e che offra una certificazione all’altezza delle esigenze della normativa vigente a livello europeo.

Le macroaree che verranno quindi affrontate durante il master sono le seguenti:

  • Introduzione al quadro normativo europeo e italiano
  • Il quadro normativo europeo e il Responsabile della Protezione dei dati personali (Data Protection Officer)
  • Workplace Surveillance Privacy Specialist
  • E-Health Privacy Specialist
  • Bank and Insurance Privacy Specialist
  • Telco and Internet Privacy Specialist

Verrà quindi garantito un’approfondimento della figura del DPO in relazione ai vari settori all’interno dei quali si può ritrovare ad operare, confermando un training a 360º.

A chi è rivolto il master e perché studiare online.

Il master è rivolto a tutti i laureati che intendono approfondire il loro percorso rispetto a questa carriera, ma anche a tutti coloro che, già esperti professionisti del settore, intendono aggiornarsi professionalmente e mantenere competitive sul mercato le loro skills e i loro strumenti.

Avere la possibilità di seguire un corso di studi che permetta di conciliare studio e lavoro è dunque fondamentale per poter svolgere al meglio entrambe le attività senza che una prenda il sopravvento sull’altra. Al contempo, studiare online può essere un ottimo modo per avere più tempo a disposizione da investire in esperienza lavorativa e tirocini, così da potenziare il proprio CV e aumentare le proprie opportunità di lavoro al termine degli studi.

Studiare online, infatti, permette di ottimizzare al massimo i propri tempi, scegliendo liberamente come organizzare il proprio master e tutte le altre attività personali e lavorative.

Le piattaforme telematiche su cui il Master online di II livello in I nuovi professionisti privacy: il Responsabile della Protezione dei Dati Personali e i Privacy Specialist viene erogato in modalità blended permettono a tutti coloro che intendono diventare DPO di farlo in maniera indipendente, dinamica e personalizzata. Tutte le lezioni e il materiale didattico sono infatti accessibili 24 ore su 24 da un qualsiasi dispositivo connesso alla rete, garantendo il massimo della libertà.

Ad essere garantito è però anche il massimo del supporto. Il Learning Centre di Napoli, infatti, funge come punto di riferimento sul territorio, offrendo supporto e tutti i servizi di un ateneo universitario tradizionale. Qui gli studenti potranno decidere di seguire le lezioni in aula, di incontrarsi con i loro compagni di corso, oppure con il loro tutor personale.

Quest’ultima è un’altra figura di riferimento molto importante, che ha come scopo quello di supportare e consigliare lo studente durante tutto il master, così da assicurarsi che gli obiettivi didattici e professionali vengano raggiunti con successo.

Cosa fa un Responsabile della Protezione Dati qualificato.

Al termine degli studi, qualunque Responsabile della Protezione Dati ha un ruolo e delle mansioni ben precise da svolgere, che sono state espressamente elencate in maniera specifica e dettagliata nell’art. 39 del Regolamento europeo.

Secondo questa normativa, quindi, un DPO qualificato sarà incaricato almeno dei seguenti compiti:

  1. Informare e fornire consulenza al Titolare del trattamento o al Responsabile del trattamento, nonché ai dipendenti che eseguono il trattamento in merito agli obblighi derivati dal presente regolamento nonché da altre disposizioni dell’Unione o degli Stati membri relative alla protezione dei dati.
  2. Sorvegliare l’osservanza del presente regolamento, di altre disposizioni dell’Unione o degli Stati membri relative alla protezione dei dati nonché alle politiche del Titolare del trattamento o del Responsabile del trattamento in materia di protezione dei dati personali, compresi l’attribuzione delle responsabilità, la sensibilizzazione e la formazione del personale che partecipa ai trattamenti e alle connesse attività di controllo.
  3. Fornire un parere in merito alla valutazione d’impatto sulla protezione dei dati e sorvegliarne lo svolgimento ai sensi dell’articolo 35.
  4. Cooperare con l’autorità di controllo
  5. Fungere da punto di contatto per l’autorità di controllo per questioni connesse al trattamento, tra cui la consultazione preventiva di cui l’articolo 36, ed effettuare, se del caso, consultazioni relativamente a qualunque altra questione.

Informazioni e supporto.

Per maggiori informazioni e supporto rispetto al percorso da seguire per diventare un Responsabile della Protezione Dati e il master Unicusano di Napoli, non esitate a chiedere subito qui: il nostro staff è a vostra completa disposizione.

Commenti disabilitati su Diventare Responsabile della Protezione dei Dati a Napoli: tutto quello che c’è da sapere sul DPO e gli studi da seguire. Studiare a Napoli

Read more

Master online in Tourism Management a Napoli: ecco tutte le opportunità!

A prescindere dalla crisi, per quanto le mete scelte siano diverse, magari più vicine a casa, o le spese siano inferiori rispetto al solito, il turismo è comunque un settore che non muore mai, semplicemente si sposta. I professionisti che vi operano sono moltissimi e, proprio per questo, essere specializzati in ambiti come Tourism Management è molto importante per lavorare al meglio in questo settore, specialmente se su scala internazionale.

Le opportunità a Napoli.

Per chi a Napoli fosse interessato a specializzarsi in questo senso, ci pensa l’Università Telematica Niccolò Cusano, presente sul territorio con il suo Learning Centre, con il Master online in Tourism Management. Erogato in modalità blended grazie alle piattaforme telematiche, questo master offre la possibilità di specializzarsi e/o aggiornarsi professionalmente ottimizzando al massimo i propri tempi. Niente stress, impegni che si accavallano o vite impossibili: la disponibilità 24 ore su 24 di lezioni e materiale didattico permette agli studenti di organizzare il proprio tempo in maniera indipendente e personalizzata, conciliandolo con una carriera già avviata, o qualsiasi altro tipo di impegno personale.

Le finalità del master.

A livello didattico, questo master molto pratico e particolarmente job oriented ha lo scopo di:

  • Specializzare in ambito di governance e management delle imprese.
  • Specializzare riguardo alle destinazioni turistiche, sia nazionali che internazionali.
  • Esplorare ogni tipo di realtà turistica: imprese alberghiere, tour operator, agenzie di viaggi, imprese di ristorazione e tutte le altre imprese operanti nel sistema turistico.
  • Sviluppare le competenze manageriali adeguate per quanto riguarda la valorizzazione e lo sviluppo sostenibile delle risorse culturali.
  • Permettere agli studenti di seguire workshop e seminari di approfondimento tematico, oltre che tirocini sia di tipo curriculare che extracurriculare per aumentare il proprio network e le proprie possibilità di placement finale.
  • Approfondire casi di studio e incontrare testimonal e professionisti del settore che possano apportare la loro esperienza al processo di apprendimento.

Per maggiori informazioni, non esitate a chiedere subito qui. A presto!

Commenti disabilitati su Master online in Tourism Management a Napoli: ecco tutte le opportunità! Studiare a Napoli

Read more

A Napoli il Master in Salute Organizzativa e Rischio dello Stress Lavoro Correlato.

A livello europeo, la salute di ogni singolo lavoratore viene definita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) come uno “stato di completo benessere fisico, mentale e sociale, non consistente solo in un’assenza di malattia o di infermità”. In altre parole, non vi devono essere casi di stress e bisogna sempre valutare le situazioni a rischio.

L’Unione Europea, oltre che allineare la definizione a quella dell’OMS nell’ultima legislazione, ha imposto a tutte le aziende di assicurarsi che ciascun lavoratore operi in condizioni controllate e tutelate, andando ad eliminare tutti quei fattori nocivi che potrebbero appunto portare a condizioni di stress lavoro correlato.

Per fare ciò, le aziende si rivolgono a psicologi esperti in questo specifico settore che siano in grado di valutare la condizione dei lavoratori, dell’ambiente in cui essi operano e le condizioni possibilmente nocive o rischiose.

Per chi a Napoli fosse interessato proprio a questo settore e volesse specializzarsi in tal senso, l’Università Telematica Niccolò Cusano di Napoli, presente sul territorio con il suo Learning Centre, propone l’innovativo Master online in Psicologia della Salute Organizzativa: teorie, strumenti e metodologie per la valutazione del rischio Stress Lavoro Correlato.

Si tratta di un corso di studi rivolto a medici, psicologi, psicoterapeuti, laureati in scienze della formazione, scienze politiche e sociologia e sarà strutturato in maniera fortemente interdisciplinare e job oriented, permettendo agli studenti di esplorare le nuove conoscenze e competenze in maniera completa e soddisfacente.

Gli obiettivi sono ovviamente contestualizzati all’interno della nuova normativa di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro, così da rendere gli studenti in grado di “assicurare la sicurezza e la salute dei lavoratori in tutti gli aspetti legati al lavoro”, assicurandosi che sia il lavoro ad adattarsi all’uomo e non il contrario.

Per maggiori informazioni rispetto a questo master e alle tante opportunità che offre non esitate a chiedere subito qui: vi aspettiamo!

Commenti disabilitati su A Napoli il Master in Salute Organizzativa e Rischio dello Stress Lavoro Correlato. Studiare a Napoli

Read more

A Napoli la magistrale online in Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni.

Sono diversi gli ambiti in cui opera uno psicologo e tutti richiedono una specializzazione sempre più approfondita e mirata. Come abbiamo cominciato ad accennare nello scorso post, sono tante le opportunità in merito offerte a Napoli dall’Università Telematica Niccolò Cusano. Restando in tema di corsi di laurea magistrale online, oggi parleremo della magistrale in Psicologia del Lavoro, delle Organizzazioni e dei Servizi.

Il corso è rivolto a tutti i laureati in Scienze e Tecniche Psicologiche e ai laureati in corsi di formazione che gli hanno permesso di acquisire le conoscenze di base in ambito psicologico. Obiettivo principale di questa magistrale sarà quindi quello di fornire insegnamenti specifici finalizzati allo sviluppo di competenze e conoscenze nell’ambito dell’assessment, dell’intervento psicologico e della gestione delle risorse umane nei contesti di imprese e organizzazioni. In particolar modo, gli studenti acquisiranno il know how relativo alla prevenzione e alla gestione delle condizioni di disagio psicologico lavoro correlato.

Per meglio approfondire questo know how, il corso sarà suddiviso in due fasi, ciascuna corrispondente a uno dei due anni della durata della magistrale. Durante il primo anno, quindi, gli studenti si dedicheranno a consolidare e applicare le conoscenze di base acquisite durante il triennio precedente. Durante il secondo anno invece, gli studenti si dedicheranno allo sviluppo di abilità di ideazione, progettazione e programmazione di interventi che riguardano appunto la selezione, l’assessment, la consulenza e l’orientamento professionale.

Le conoscenze e le competenze verranno sviluppate in base ai principali modelli teorici riguardanti l’interazione tra l’individuo e la sfera lavorativa, come ad esempio la motivazione, le emozioni, gli atteggiamenti sul posto di lavoro, o il mobbing. Ma anche in base alle principali influenze delle organizzazioni e dei gruppi sull’individuo, come possono essere il clima, le culture organizzative, o le dinamiche di gruppo.

Il laureato svilupperà quindi le competenze necessarie e comprendere i diversi contesti di lavoro considerando i vari livelli di analisi: l’individuo, il gruppo, l’organizzazione.

Vi aspettiamo quindi per scoprire insieme di più rispettoa  questo innovativo e specializzante corso di laurea magistrale online. A presto!

Commenti disabilitati su A Napoli la magistrale online in Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni. Studiare a Napoli

Read more

A Napoli la magistrale online in Psicologia Clinica e della Riabilitazione.

I corsi di laurea online dell’Università Telematica Niccolò Cusano di Napoli sono in costante aggiornamento e rinnovamento, proprio come il mondo lavorativo e le sue esigenze. A seconda dell’evoluzione professionale che ciascun settore richiede grazie alle nuove tecniche e tecnologie sviluppare nel tempo anche i corsi di formazione accademica si evolvono.

In ambito psicologico, per tutti i laureati triennali in Scienze e Tecniche Psicologiche e per i laureati provenienti da percorsi formativi affini che abbiano già acquisito competenze base in materia di psicologia, l’Unicusano di Napoli propone due curriculum formativi tra loro alternativi: il corso di laurea magistrale in Psicologia Clinica e della Riabilitazione e il corso di laurea magistrale in Psicologia del Lavoro, delle Organizzazioni e dei Servizi. Oggi ci concentreremo sul primo.

Erogato in modalità blended sulle piattaforme telematiche dell’Unicusano, ma anche disponibile in presenza presso il Learning Centre di Napoli, il primo curriculum ha come obiettivo principale quello di promuovere competenze teorico-applicative nell’ambito della psicologia dei processi cognitivi normali e patologici, della neuropsicologia e delle neuroscienze, della valitazione psicometrica, psicosociale e dello sviluppo, ma anche dell’intervento psicologico all’interno dei diversi contesti. In tal modo, tutti i laureati che avranno conseguito con successo il corso magistrale potranno operare sia in strutture di cura del servizio pubblico e privato, sia nei servizi d’accoglienza territoriale, sia nelle istituzioni educative.

A tal fine, il corso di laurea è suddiviso in due fasi, declinate nei due anni di durata della magistrale. Il primo anno gli studenti acquisiranno competenze specialistiche che permettono di applicare le conoscenze di base acquisite durante il triennio. Il secondo anno svilupperanno invece le abilità di ideazione, progettazione e programmazione di interventi psicologico-clinici e riabilitativi.

Si tratta di un corso di laurea magistrale estremamente attuale e al passo coi tempi, che  consente ai laureati di diventare dei veri e propri professionisti del settore, pronti ad operare sin da subito e a confrontarsi con il reale mondo del lavoro.

Vi aspettiamo quindi sul nostro portale online o presso il nostro Learning Centre per saperne di più…a presto!

Commenti disabilitati su A Napoli la magistrale online in Psicologia Clinica e della Riabilitazione. Studiare a Napoli

Read more

Lavoro a Napoli: come sostenere con successo un colloquio su Skype.

Ormai, quando si parla di colloquio di lavoro, non ci si riferisce più necessariamente a un colloquio di persona, con strette di mano e rapporto diretto, ma ci si riferisce sempre più spesso anche a colloqui di tipo più innovativo, come ad esempio i colloqui su Skype, che eliminando la presenza diretta cambiano le regole e richiedono qualche aggiornamento in merito a come funziona sostenerne uno. Oggi parleremo proprio di questo: per noi dell’Università Telematica Niccolò Cusano di Napoli, infatti, la preparazione accademica è tanto importante quanto la preparazione più professionale e job oriented, a partire dal colloquio di lavoro. Sapere come affrontarlo e sfruttare al meglio le proprie opportunità è importante tanto quanto avere le giuste competenze. Per questo tutti i corsi di laurea online e i master online dell’Unicusano di Napoli prevedono una preparazione dedicata anche a questo aspetto del know how personale. Nel mentre, ecco qualche consiglio in merito.

Non sottovalutate la situazione: Fino a qualche tempo fa, Skype veniva utilizzato per comunicazioni prettamente amichevoli e personali, ma non lasciatevi ingannare dall’abitudine. Date al colloquio su skype la stessa importanza che se doveste sostenerlo di persona. Di certo le condizioni al contorno vi aiuteranno a smaltire l’ansia che di solito si accumula durante il viaggio e l’attesa per il colloquio, ma state ben attenti a non sottovalutare ciò che vi aspetta e garantite sempre e comunque il massimo della professionalità.

Ricordatevi di ciò che vi circonda: A differenza del colloquio di persona, durante un colloquio Skype quello che succede intorno a voi è vostra responsabilità. Rumori fastidiosi di sottofondo, interferenze che possono rendere difficile la comunicazione, una luce troppo scura o qualsiasi altro elemento che può essere d’intralcio al colloquio. Ognuno di questi potrebbe essere interpretato come scarsa professionalità e attenzione. State quindi ben attenti a scegliere il giusto setting e ad eliminare tutto quello che potrebbe disturbarvi.

Sii responsive anche tu: Responsive in “telematichese” indica un sito in grado di adattarsi perfettamente alle esigenze del dispositivo da cui viene visualizzato. Per quanto tu possa esserti accertato di avere tutto sotto controllo e disposto al meglio, non vuol dire che tutto vada necessariamente liscio. Se la webcam non si accende, oppure cade improvvisamente la linea, non entrare nel panico e adattati alla nuova situazione in maniera veloce e tranquilla: sarà un ottimo modo per dimostrare in maniera pratica la tua attitudine positiva, svelta e votata al problem solving.

Commenti disabilitati su Lavoro a Napoli: come sostenere con successo un colloquio su Skype. Studiare a Napoli

Read more

Perché scegliere un corso di laurea online a Napoli: i vantaggi dell’e-learning.

Ormai se ne sente parlare sempre di più nella nostra città: corsi di laurea online, studio online, e-learning, università telematiche. E sicuramente sarà balenata nella testa di molti la domanda: perché scegliere un corso di laurea online, invece di uno tradizionale? I motivi, in realtà, sono davvero tanti. I vantaggi che un corso di laurea online offre non sono infatti da sottovalutare. Così, per dare risposta ai dubbi di molti, l’Università Telematica Niccolò Cusano di Napoli ha stilato una breve checklist di tutti i vantaggi.

Il tempo – Si dice che il tempo sia oro, dunque avere più tempo significa essere più ricchi. Studiare online permette di ottimizzare al massimo il proprio tempo, aumentando le proprie possibilità. Grazie alle piattaforme telematiche, infatti, ciascuno studente si potrà organizzare in maniera assolutamente indipendente e personale, facendo conciliare il proprio studio con molte altre attività, siano esse il lavoro, la famiglia, o dell’esperienza lavorativa. Le lezioni saranno disponibili 24 ore su 24, come anche il materiale didattico, lasciando ampio spazio alle esigenze di ognuno e permettendo di ottimizzare al massimo il proprio tempo.

La scelta – L’Università Telematica Niccolò Cusano è presente sul territorio di Napoli e dintorni con il suo innovativo Learning Centre, che offre tutti i servizi di un normale campus. Così, ogni studente potrà scegliere se seguire il corso online, oppure se fare riferimento alle aule del Centro, oppure se scegliere di volta in volta come condurre il proprio studio. Insomma, la scelta, come anche il sostegno, sono varie e permettono a tutti gli studenti di agire in libertà.

L’aggiornamento – Studiare online significa avere accesso a materiale didattico telematico, che viene costantemente aggiornato e rivisto a seconda delle novità e degli aggiornamenti del settore di studi. In questo modo, si potrà essere certi di essere sempre aggiornati e al passo coi tempi, facendo affidamento su contenuti aggiornati e interattivi, che garantiscono l’acquisizione di massima competenza e conoscenza da parte degli studenti.

Commenti disabilitati su Perché scegliere un corso di laurea online a Napoli: i vantaggi dell’e-learning. Studiare a Napoli

Read more

Studio e viaggi possono conciliarsi? I consigli dell’Unicusano di Napoli su come fare.

Hai la passione per i viaggi, ma non vuoi rinunciare alla tua carriera accademica: come fare? Sono due aspetti della vita che possono conciliarsi? Secondo noi dell’Università Telematica Niccolò Cusano di Napoli sì. Come? Grazie allo studio online, che permette agli studenti di organizzare il proprio corso di laurea online o il proprio master online in maniera assolutamente indipendente e personalizzata, lo studio può essere conciliato con qualsiasi altra attività, incluso il viaggiare. Ecco quindi qualche consiglio utile per gli studenti on the road.

Organizza il tuo viaggio in base alle tue scadenze – Certo, puoi organizzare il corso di studi come più preferisci, ma questo non significa che comunque tu non abbia deadline di consegna da rispettare, o esami da dare. Dunque organizza il tuo viaggio in modo tale da non avere problemi a rispettare tali date e impegni e ricordati che, come a Napoli, in Italia sono presenti numerosi Learning Centre dislocati su tutto il territorio che possono aiutarti per qualsiasi problema, o per farti trovare la giusta concentrazione il giorno della consegna, o i giorni prima di un esame.

Assicurati di avere sempre internet con te – No internet, no party! Una connessione sicura e sempre accessibile sarà fondamentale affinché il piano riesca. Dunque, oltre a scegliere alloggi che offrano un wifi veloce e sempre disponibile, munisciti di un modem portatile, oppure di un altro dispositivo che funga da hotspot, o ancora, puoi sempre ricorrere alla chiavetta giga, purché non abbia una quantità di dati troppo bassa a disposizione.

Determina degli obiettivi e delle ricompense che ti aiutino a rispettare la tabella di marcia (in tutti i sensi) – Ovviamente, ci saranno dei giorni che potrete trascorrere in viaggio, e giorni in cui invece dovrete per forza fermarvi e imporvi di studiare con un po’ di disciplina e determinazione, anche se la tentazione di levare le tende per nuove mete o attività particolarmente stimolanti è grande. Dunque ponetevi degli obiettivi chiari e precisi e delle ricompense in termini di mete e attività una volta raggiunti. Ve ne sarete grati, sia come studenti che come viaggiatori!

 

Commenti disabilitati su Studio e viaggi possono conciliarsi? I consigli dell’Unicusano di Napoli su come fare. Studiare a Napoli

Read more

Informativa ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo n. 196/2003

"Codice in materia di protezione dei dati personali" 

Tenuto conto dell'obbligo di informativa nei confronti degli interessati in relazione al trattamento dei dati personali degli studenti, l'Unicusano Università  Telematica Roma, con sede in Roma, in Via Don Carlo Gnocchi 3, in qualità  di titolare del trattamento dei dati Le fornisce le seguenti informazioni:

  1. I dati personali (nome, cognome, indirizzo email, numero di telefono), raccolti attraverso la compilazione del form o al momento dell'immatricolazione, i dati connessi alla carriera universitaria e comunque prodotti dall'Università Telematica nell'ambito dello svolgimento delle sue funzioni istituzionali, saranno raccolti e trattati, nel rispetto delle norme di legge, di regolamento e di principi di correttezza e tutela della Sua riservatezza, per finalità connesse allo svolgimento delle attività istituzionali dell'Università , in particolare per tutti gli adempimenti connessi alla piena attuazione del rapporto didattico ed amministrativo con l'Università ;
  2. Il trattamento sarà  effettuato anche con l'ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati e può consistere in qualunque operazione o complesso di operazioni tra quelle indicate all'art. 1, comma 2, lettera b) della legge (per trattamento si intende "qualunque operazione o complesso di operazioni svolte con o senza l'ausilio di mezzi elettronici, o comunque automatizzati, concernenti la raccolta, la registrazione, l'organizzazione, la conservazione, l'elaborazione, la modificazione, la selezione, l'estrazione, il raffronto, l'utilizzo, l'interconnessione, il blocco, la comunicazione, la diffusione, la cancellazione e la distribuzione dei dati");
  3. I dati personali saranno inoltre comunicati e diffusi dall'Università  attraverso i propri uffici - sia durante la carriera universitaria dell'interessato che dopo la laurea - a soggetti, enti ed associazioni esterni, per iniziative di orientamento lavoro (stage) e per attività  di formazione post-laurea;
  4. I dati personali potranno essere comunicati ad altri soggetti pubblici quando la comunicazione risulti comunque necessaria per lo svolgimento delle funzioni istituzionali dell'Università  richieste dall'interessato, quali, ad esempio, organi pubblici preposti alla gestione di contributi per ricerca e borse di studio;
  5. Informazioni relative ai laureati, ovvero nominativo, data di nascita, indirizzo, numero di telefono, titolo della tesi e voto di laurea, saranno immesse sulla rete per consentire la diffusione dei dati nell'ambito di iniziative di orientamento di lavoro e attività  di formazione post-laurea.
  6. Per disattivare le future comunicazioni dirette con UNICUSANO o richiedere la cancellazione dei dati personali raccolti può rivolgersi al responsabile del trattamento dei dati personali presso UNICUSANO, via Don Carlo Gnocchi 3, 00166 Roma o inviare una mail con la richiesta di cancellazione all'indirizzo informazioni@unicusano.it. Nei confronti dell'UNICUSANO Università Telematica Roma, Lei potrà  esercitare i diritti previsti dall' art. 7 del Decreto Legislativo n.196/2003, rivolgendosi al responsabile del trattamento dei dati personali presso UNICUSANO, via Don Carlo Gnocchi 3, 00166 Roma.